Torta della nonna: un classico intramontabile della pasticceria italiana

La torta della nonna è uno dei dolci più antichi della storia della pasticceria italiana, composto da un involucro di pasta frolla e ripien con crema diplomatica.

Le origine del dessert sono toscane, non si sa con precisione in che anno fu realizzato per la prima volta. Le uniche notizie certe, sono che nella seconda metà dell’ottocento, anni in cui visse lo scrittore e gastronomo Pellegrino Artusi, la torta era già stata realizzata.

Torta della nonna: un classico intramontabile della pasticceria italiana

Gli ingredienti principali per realizzare questo dolce, sono: la pasta frolla, la crema diplomatica e un abbondante quantità di pinoli.

Ingredienti:

per la pasta frolla:

300 gr di farina 00

120 gr di burro

150 gr di zucchero

2 uova

1 cucchiaino di lievito per dolci

per la crema

1 l di latte

150 gr di farina

4 uova

150 gr di zucchero

1 scorza di limone

per la decorazione:

120 gr di pinoli

zucchero a velo a piacere

procedimento:

Per prima cosa iniziate con il preparare la pasta frolla. In una ciotola, inserite le uova, lo zucchero, la farina, il burro a temperatura ambiente e il lievito per dolci.

Impastate il composto, fino a quando non diventerà liscio ed omogeneo. Avvolgete il tutto in un foglio di pellicola trasparente e riponete in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo, preparate la crema diplomatica. In un tegamino versate le uova, lo zucchero, la farina, il latte e la scorza di limone.

Miscelate il tutto con una frusta da cucina, in modo tale che non rimangano grumi e portate ad ebollizione.

Quando la crema si sarà addensata, spegnete il fuoco e mettetela da parte.

Recuperate l’impasto dal frigorifero e dividetelo in due parti. Dopo di che imburrate e infarinate una teglia rotonda dal diametro di 24 cm e stendete al suo interno una parte di pasta frolla, una quantità tale da ricoprire la base e i laterali della teglia.

Con l’aiuto di un cucchiaio appianate il più possibile la base. Versate la crema diplomatica all’interno dell’involucro di pasta frolla e ricoprite con la restante quantità d’impasto.

Sigillate per bene i laterali, e cospargete la base superiore di pinoli. Cuocete in forno statico a 200 °C per 40 minuti.

Prima di servire la torta lasciatela raffreddare e spolverate un abbondante quantità di zucchero a velo.