Torna in libreria “Istoria della città e costiera di Amalfi” del prof. Antonio Milone

E’ di nuovo disponibile in libreria il volume di Matteo Camera “Istoria della città e costiera di Amalfi”, a cura del prof. Antonio Milone (Francesco D’Amato editore, 578 pagine + 1 antiporta con la Veduta di Amalfi, 11 carte di tavole fuori testo numerate I-XI e 1 Pianta topografica della Città e Costiera d’Amalfi più volte ripiegata in fine).

Il volume è l’anastatica dell’edizione stampata a Napoli nel 1836, preceduto da un saggio introduttivo di Antonio Milone. Rispetto all’edizione originale è stato aggiunto l’indice dei nomi, dei luoghi e delle cose notevoli a cura di Salvatore Amato.

L’opera è strutturata in due parti, una prima dedicata interamente alla città di Amalfi e una seconda alla storia di tutti i comuni della Costa d’Amalfi: Atrani, Scala, Ravello, Minori, Tramonti, Maiori, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Agerola, Praiano e Positano.

Tromba d’aria a Salerno: alberi sradicati e danni in città. Le impressionanti immagini /...

Momenti di paura questa mattina a Salerno, dove una tromba d’aria si è abbattuta sul litorale facendo creando non pochi danni.La potenza del vento ha...

Matteo Camera amalfitano, appassionato e dotto cultore di studi storici e archeologici, pubblicò numerosi lavori sulla storia delle province meridionali d’Italia, specialmente sulla sua città nativa, e con accurate e pazienti indagini, corresse le inesattezze della storia amalfitana del Pansa e ne colmò le lacune.

Il volume, come detto, è a cura di Antonio Milone, ricercatore in Storia dell’Arte medievale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi Federico II di Napoli.