Uomo muore all’ospedale “Fucito” di Mercato San Severino. Positivo al Covid-19

E’ morto all’ospedale “Gaetano Fucito” di Mercato San Severino un 50enne che abitava in provincia di Benevento ma molto conosciuto a Mercato San Severino.

Ha iniziato a sentirsi male alcuni giorni fa e, fin dalle prime ore dal suo ricovero e della Tac effettuata si insinua nei medici il sospetto di Covid-19.

Il personale medico ha provveduto immediatamente a sottoporre l’uomo a tampone ma l’uomo è morto ancor prima di avere il risultato dello stesso. Come riporta il quotidiano la Città di Salerno, il sindaco di Mercato San Severino, Antonio Somma, ha dichiarato la positività del tampone.

Coronavirus, ultimo bollettino: crescono ancora i contagi. Alto il numero dei guariti

Come di consueto puntuale alle ore 18 è arrivato il bollettino della Protezione Civile sulla situazione coronavirus in Italia.Secondo quanto riportato dal sito di Repubblica, più o...

Come detto l’uomo abitava in provincia di Benevento, nel comune di Montesarchio, ma era molto noto nel paese della Valle dell’Irno per un legame di parentela con un dipendente comunale.

La notizia ha creato molto paura e dolore nella comunità della Valle dell’Irno, anche per via della giovane età della vittima, che a quanto emerso non aveva neppure patologie pregresse in grado di giustificare il repentino aggravarsi del quadro clinico.

Come riporta sempre il quotidiano la Città, la salma del 50enne è stata posta sotto sequestro, con i familiari che hanno nominato un legale.