Toni Servillo ritorna a Ravello con il monologo “Le voci di Dante”

Un viaggio onirico nella Divina Commedia. Versi, riflessioni e domande su persone e personaggi conosciuti e non conosciuti da Dante. I versi del “divin poeta” calati nella nostra contemporaneità, nella nostra “vita vera”.

“Le voci di Dante”, il nuovo monologo su testo di Giuseppe Montesano con protagonista Toni Servillo è andato in scena all’Auditorium Oscar Niemeyer inaugurando gli eventi invernali organizzati dalla Fondazione Ravello.

Applausi per Toni Servillo che ha incantato il pubblico di Ravello che ha vissuto in un’ora e un quarto in una dimensione metafisica, in un viaggio interiore nel quale le figure dantesche, legate tra loro da un racconto che le illumina a partire dal presente, hanno preso vita e voce. Un Servillo, magnetico e ieratico, ancora una volta, ha dato prova della sua straordinaria versatilità.

Ad applaudire Servillo anche il Governatore Vincenzo De Luca.