Terremoto di magnitudo 6.7 in Cile: due persone morte d’infarto

Grande paura ma fortunatamente pochissimi danni a causa di un terremoto di magnitudo 6.7 che ha colpito il Cile, in Sudamerica.

Il sisma, che è stato avvertito anche nella vicina Argentina, ha interessato la regione settentrionale di Coquimbo, vicino la costa, ad una profondità di 53 chilometri. Non sono stati segnalati danni o lesioni e non è stato emesso nemmeno l’allarme tsunami ma alcune strade sono state bloccate a causa delle caduta di materiale roccioso.

In alcuni centri abitati la popolazione si è riversata nelle strade per paura di nuove scosse. Le scosse di assestamento sono state di minore magnitudo. Due le vittime accertate del terremoto: un uomo di 70 anni colpito da infarto mentre usciva da un ristorante a Coquimbo, ed una donna di età avanzata che è morta per la stessa causa a La Serena.