In scena a Napoli Libidine Violenta di Moscato. Protagonista l’attrice Tonia Filomena

In scena al teatro San Ferdinando di Napoli questa sera e fino al 20 novembre Libidine Violenta. Testo e regia a cura di Enzo Moscato. Tra i protagonisti anche Tonia Filomena, direttrice artista di Giardini in Arte.

libidine-moscato

In scena a Napoli Libidine Violenta di Moscato. Protagonista l’attrice Tonia Filomena. C’è anche Tonia Filomena tra i protagonisti di Libidine Violenta, l’ultima opera teatrale targata Enzo Moscato. L’attrice maiorese è tra le stelle che hanno impreziosito il cartellone di Giardini in Arte. La direttrice artistica della rassegna, andata in scena presso Palazzo Mezzacapo a Maiori da maggio a settembre, è attrice della scuola di Moscato da anni.

Libidine Violenta andrà in scena da oggi e fino al 20 novembre presso il Teatro San Ferdinando di Napoli. Testo e regia, come detto, sono curati dal drammaturgo partenopeo Enzo Moscato, vecchia conoscenza del cartellone di Giardini in Arte. Qui i dettagli della sua esibizione, lo scorso 5 settembre.

filomena

Prodotto dal Teatro Metastasio di Prato, Teatro di Napoli – Teatro Nazionale e da Casa del Contemporaneo – l’allestimento denota toni visionari e provocatori, allegri e farseschi, tra il ‘camp’ e il post moderno, per celebrare, attraverso le figure sghembe, frangibili e parossistiche di Moscato ispirato dall’autore franco-argentino Copì, la messa a rogo della “ragione pura” a favore dell’incoercibile trasgressione pulsionale.

I dettagli

locandina
𝗟𝗜𝗕𝗜𝗗𝗜𝗡𝗘 𝗩𝗜𝗢𝗟𝗘𝗡𝗧𝗔
testo e regia 𝗘𝗻𝘇𝗼 𝗠𝗼𝘀𝗰𝗮𝘁𝗼
con 𝗚𝗶𝘂𝘀𝗲𝗽𝗽𝗲 𝗔𝗳𝗳𝗶𝗻𝗶𝘁𝗼, 𝗟𝘂𝗰𝗶𝗮𝗻𝗼 𝗗𝗲𝗹𝗹’𝗔𝗴𝗹𝗶𝗼, 𝗧𝗼𝗻𝗶𝗮 𝗙𝗶𝗹𝗼𝗺𝗲𝗻𝗮, 𝗗𝗼𝗺𝗲𝗻𝗶𝗰𝗼 𝗜𝗻𝗴𝗲𝗻𝗶𝘁𝗼, 𝗘𝗺𝗶𝗹𝗶𝗼 𝗠𝗮𝘀𝘀𝗮, 𝗘𝗻𝘇𝗼 𝗠𝗼𝘀𝗰𝗮𝘁𝗼, 𝗔𝗻𝗶𝘁𝗮 𝗠𝗼𝘀𝗰𝗮
Scene 𝗟𝘂𝗶𝗴𝗶 𝗙𝗲𝗿𝗿𝗶𝗴𝗻𝗼
Luci Enrico De Capoa
Trucco Vincenzo Cucchiara
Costumi 𝗗𝗮𝗿𝗶𝗼 𝗕𝗶𝗮𝗻𝗰𝘂𝗹𝗹𝗼
organizzazione generale 𝗖𝗹𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗔𝗳𝗳𝗶𝗻𝗶𝘁𝗼
Lo spettacolo, in prima nazionale , sarà ancora in scena dal 22 al 27 novembre 2022 al Teatro Metastasio di Prato.

ENZO MOSCATODrammaturgo classe ’48, vanta oltre quarant’anni d’attività nel mondo del teatro, durante i quali ha portato la scuola partenopea in giro per il mondo. Nasce ai quartieri spagnoli di Napoli e, dopo una vita dietro la cattedra come docente, nel 1980 s’avvicina al teatro. Sul palco s’impone come attore, autore e regista, scrivendo il proprio nome tra i grandi della nuova drammaturgia napoletana. 

Ha ricoperto incarichi di direzione artistica per il Teatro Mercadante Stabile di Napoli, per il Festival Internazionale di Benevento e – dal 1990 – è il direttore artistico di una propria Compagnia Teatrale. Nel maggio del 2016 ha partecipato alla 13esima edizione del Fit – Festival Internacional de Teatro, il maggior evento teatrale dello stato brasiliano con la rappresentazione di due sue opere, Toledo Suite e Compleanno.