Tartarughine nate a Maiori: la gioia dell’ENPA Costa d’Amalfi / Foto

Ha davvero meravigliato tutti la schiusa di ieri sera in spiaggia a Maiori di 82 tartarughine appartenenti alla specie caretta caretta.

L’evento, raro ma non del tutto inatteso, è avvenuto sulla spiaggia della cittadina della Costiera Amalfitana dopo decenni che non si verificava più.

Le tartarughine sono state notate e raccolte dal guardiano della spiaggia, nella zona ovest, poco distante dal porticciolo turistico. Poi sono intervenuti Forze dell’Ordine e il coordinamento regionale guidato dalla Stazione Zoologica Anton Dohrn, con lo staff della nostra Area Marina Protetta e volontari dell’ENPA Costa d’Amalfi.

Sale su una gru e tenta il suicidio: l’estremo gesto di una giovane mamma...

Sale su una gru e tanta il suicidio. L'estremo gesto di una giovane mamma salernitana con due figli da mantenere e senza lavoro.Secondo quanto riportato...

Le tartarughine appena nate sono state liberate in un luogo sicuro e lontano dalle luci, metà dalla spiaggia e metà direttamente in mare. Attualmente la zona della schiusa è circoscritta e sotto sorveglianza per le prossime 48 ore

Ed è proprio l’ENPA Costa d’Amalfi ad aver pubblicato sulla sua pagina Facebook uno splendido post con tanto di fotografie per celebrare lo straordinario evento.

“Estate 2021, giorno 15 Settembre.
La nostra Maiori ha avuto il privilegio di accogliere ben 82 tartarughe Caretta Caretta.
Evento tanto atteso ma ormai insperato, visto il disturbo che si era creato intorno a questa importante specie protetta. Beh, lei ce l’ha fatta comunque, in barba a tutti gli ostacoli e impedimenti, ha deciso di lasciare le sue 82 tracce sulla nostra spiaggia. Momenti per noi di grande emozione, che ricorderemo sempre. In questo meraviglioso mondo fatto di vita animale. La natura ha vinto!”.

L’8 luglio scorso, una femmina di Caretta Caretta aveva provato a deporre le uova poco lontano, sempre a Maiori, ma poi aveva desistito. Evidentemente ci ha riprovato, questa volta con successo!

Dopo le incredibili deposizioni sul lungomare di Salerno e le inattese nascite a Ischia, un altro lieto evento a sorpresa. E siamo a 52 nidi stagionali in Campania, numeri da record!