Le vette incontrano le acque per un mix ultra gustoso: tagliatelle mare e monti

Foto by Arcade Cafè Facebook

Le tagliatelle mare e monti sono un incontro perfetto tra i sapori del mare, rappresentati in questa ricetta dai calamari, e dalla montagna, vista la presenza dei funghi.

Un mix di eccellenza che ha diverse varianti per tipologia di pasta e di funghi utilizzati.

Ecco la ricetta delle tagliatelle mare e monti, tutta da leccarsi i baffi.

Chi sono Coma Cose: età, nomi, Festival di Sanremo, canzone e carriera

Coma Cose sono un duo musicale che parteciperà all'edizione 2021 del Festival di Sanremo. Grazie alla loro canzoni si sono fatti sempre più spazio nel panorama...

Ingredienti:

– 500 g di tagliatelle

– 500 g di calamaretti spillo

– 500 g di funghi misti con porcini meglio se freschi, altrimenti surgelati

– 300 g di funghi chiodini

– 500 g di pomodorini pachino

– 200 g di gamberetti sgusciati

– 1 bicchiere di brandy

– 1 limone

– 1 bicchiere di vino bianco secco

– 2 spicchi d’aglio

– prezzemolo

– mentuccia

– olio extravergine d’oliva

– sale e pepe

Preparazione:

Mondare i funghi e lavarli velocemente in acqua acidulata con il limone (se usate funghi secchi metteteli a bagno per 2 ore circa).

Tagliarli a fettine. Tagliare a spicchi i pomodorini.

In una larga padella mettere due cucchiai di olio e farvi rosolare l’aglio schiacciato; una volta dorato toglietelo e aggiungere i funghi. Regolare di sale e di pepe e cuocere a fuoco dolce per circa dieci minuti.

Pulire i calamari privandoli della pelle e del becco; togliere anche le piccole pinne e il ciuffetto di tentacoli e metterli da parte.

Tagliare i calamari a rondelle.

In una padella far rosolare uno spicchio d’aglio schiacciato con due cucchiai di olio, unire i calamari bagnarli con il vino e sfumare con il brandy.

Aggiungere anche i tentacoli e le pinne, regolare di sale e di pepe e cuocere a fiamma vivace per cinque minuti. Unire i pomodorini ai calamari e cuocere ancora per una decina di minuti.

Aggiungere al sugo i gamberetti, i funghi precedentemente cotti; regolare di sale e di pepe e cuocere ancora per qualche minuto.

Fate cuocere le tagliatelle in acqua salata (se avete usato i funghi secchi fatele cuocere nell’acqua di ammollo dei funghi allungata quanto basta) per 4 minuti circa.

Scolatele al dente e terminatene la cottura nella padella dei gamberi, mescolando bene, regolando di sale e di pepe e aggiungendo, se necessario, un po’ di brodo di teste.

Togliete l’aglio e trasferite le tagliatelle nei piatti, decorate con una spolverata di erba cipollina tritata e servitele ben calde.