Gli studenti di Patti in visita alla Basilica di Santa Trofimena di Minori

Un gemellaggio di matrice scolastica tra Patti, in provincia di Messina, e la città di Minori. Gli alunni della scuola media Pirandello hanno fatto visita alla città del Gusto. L’iniziativa a seguito del concorso di poesia Santa Febronia/Trofimena bandito dall’istituto siciliano. I dettagli.

Hanno presentato i propri elaborati presso la Basilica di Santa Trofimena accolti dal parroco, dal Sindaco e dal Dirigente scolastico. Sono gli alunni delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo Luigi Pirandello di Patti, in provincia di Messina.

L’iniziativa è nata con il concorso di poesia Santa Febronia/Trofimena bandito dall’Istituto messinese. Gli alunni, protagonisti di questa iniziativa, hanno presentato i loro elaborati venerdì due dicembre presso la Basilica di S. Trofimena dove sono stati accolti, come detto, dal Parroco, dal Sindaco e dal dirigente scolastico.

Gli alunni hanno avuto così l’occasione di conoscere da vicino la Basilica, il luogo ove riposano le spoglie della Santa che tiene unite con un legame di fede le Città di Minori e Patti. Successivamente, i ragazzi hanno fatto un tour tra gli scavi dell’antica villa Marittima Romana.

Le due città rinnovano così un gemellaggio di matrice scolastica, tenuto vivo nel segno dello scambio culturale e della fratellanza.