Struffoloni salentini: la ricetta tradizionale cilentana

Gli struffoloni sono un dolce molto particolare, di cui poche persone lontane dal cilento conoscono l’esistenza.

Di certo il loro sapore vi stupirà e in molti ne rimarranno estasiati, di seguito la ricetta tradizionale del dolce.

Struffoloni salentini: la ricetta tradizionale cilentana

Ingredienti per l’impasto:

1 kg di farina 00

50 gr di zucchero

250 ml di olio

100 ml di vino bianco secco

8 uova

Un pizzico di sale

Mezzo cucchiaino di bicarbonato

Un limone

1 lt e mezzo di semi di arachidi per friggere

per la glassa:

500 gr di zucchero a velo

Procedimento:

In un recipiente largo rompete le uova intere, aggiungete l’olio, il vino, il pizzico di sale, la buccia e il succo del limone e il bicarbonato. Setacciate quindi la farina, unite lo zucchero e impastate fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciare riposare per un’ora.

A questo punto dovrete creare dei bastoncini di impasto lunghi che andranno arrotolati incrociandoli su degli appositi bastoncini di legno, simili a quelli che si usano per i cannoli.

Buttateli poi nell’olio bollente. Appena saranno dorati scolateli dall’olio in eccesso e lasciate che si raffreddino.

Per la glassatura, aggiungete allo zucchero a velo, mezzo limone spremuto e iniziate ad amalgamare con una frusta.

Aggiungete a poco a poco una quantità d’acqua che non supererà di molto la dose pari a una tazzina di caffè. La glassa dovrà essere abbastanza densa altrimenti scivolerà dai vostri dolci. Mettete gli struffoloni su una grata e glassare con abbondante condimento.

Fonte: bennydm