Straordinario avvistamento in Costiera: un fenicottero in mare / Foto e Video

Questa mattina, nelle acque della Costiera Amalfitana, i bagnanti che si trovavano a Maiori hanno avvistato un fenicottero in mare.

Di certo non si tratta di un volatile che si vede tutti i giorni dalle nostre parti. Infatti, l’avvistamento ha immediatamente suscitato scalpore da parte dei bagnanti che non hanno esitato a immortalare il momento.

Foto Annamaria Parlato

Nel pomeriggio di oggi, lo stesso esemplare, è stato poi avvistato in spiaggia ad Amalfi. Probabilmente è in riposo prima di riprendere la migrazione.

Frane in Costiera, Strada statale 163 a rischio chiusura totale? Il punto della situazione

Dopo l'annuncio di rischio di chiusura totale della strada statale 163paventata dal sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone, oggi si è svolto un...

Il volatile dal becco incurvato si è avvicinato moltissimo al bagnasciuga. Questo fenomeno potrebbe essere causato da un cambio di rotta nel volo di questi uccelli. Spesso può capitare che forti correnti in quota ostacolino il volo costringendo talvolta qualche esemplare ad abbandonare lo stormo e a prendere terra prima di quando previsto.

I fenicotteri, solitamente, sono simbolo di eleganza, soprattutto la varietà più nota, ovvero quella del fenicottero maggiore, il Phoenicopterus roseus. Nel caso dell’avvistamento di questa mattina, non si tratta di un fenicottero rosa, ma le sue caratteristiche tipiche non lasciano spazio a dubbi.

Foto di Annamaria Parlato

La presenza dei fenicotteri è registrata in varie zone del mondo. In Italia i luoghi dove questi volatili hanno il loro nido è in Emilia Romagna, Puglia, Sardegna, Sicilia e raramente in Toscana e Veneto.

È per questo motivo che la sua presenza nella acque della Costiera Amalfitana è un evento unico nel suo genere, registrato l’ultima volta tre anni fa, ovvero nel 2018.