Approvato il restyling del San Paolo. Ecco come sarà lo stadio del Napoli

E’ stato approvato dalla Giunta comunale del Comune di Napoli, su proposta dell’Assessore allo Sport Ciro Borriello, il progetto di restyling dello stadio San Paolo.

Il progetto è frutto di una proficua collaborazione tra amministrazione comunale e struttura commissariale dell’ARU (Agenzia Regionale per le Universiadi), ha un valore complessivo di circa 14 milioni di euro ed è finanziato nell’ambito dell’evento Universiadi.

Il restyling prevede la sostituzione dei sediolini con nuove sedute adeguate agli standard della Uefa e il ripristino e risanamento delle gradinate. Lo stadio San Paolo avrà una capienza di 55 mila posti, con tipologie di sedute più confortevoli e diverse a seconda dei settori, colorazioni di diverse gradazioni di azzurro, in gran parte ribaltabili. Prevede inoltre un’ottimizzazione dell’accessibilità e delle vie di esodo e un incremento dei posti per persone con difficoltà motorie.

Coronavirus: meno di 14mila i malati in Italia, 69 in terapia intensiva

Anche oggi puntuali come sempre alle 18.00 sono arrivati i dati divulgati dalla Protezione Civile riguardo la situazione di Coronavirus in Italia.Come riporta il...

L’intervento fa parte del più ampio progetto di riqualificazione e adeguamento funzionale dello stadio San Paolo, in parte già avviato con il rifacimento della pista di atletica, il potenziamento dell’impianto di illuminazione e la riqualificazione dei servizi igienici.

Il progetto ha avuto anche il parere favorevole della commissione nazionale del Coni. L’esecuzione dei lavori avverrà per settori o parti di essi in modo da non interferire con le manifestazioni sportive.