Squalo azzurro a pochi metri dalla riva nel Salernitano, curiosità tra i bagnanti

Tantissima curiosità nel Salernitano per l’avvistamento, a pochi metri dalla riva, di un esemplare di squalo azzurro.

Lo squalo è stato avvistato a Marina di Camerota: la pinna a pelo d’acqua è stata notata e filmata da alcuni ragazzi che stavano passeggiando in località Calanca.

I ragazzi hanno poi avvertito la Guardia Costiera che ha specificato che lo squalo avvistato è una verdesca, una specie appartenente allo squalo azzurro, che non rappresenta un pericolo per l’uomo.

Questa specie è caratterizzata da corpo leggero, snello ed idrodinamico e da pinne pettorali allungate e strette, mentre le altre sono corte ed appuntite. La testa è appuntita, e la bocca è grande e provvista di forti denti triangolari. Il lobo superiore della pinna caudale misura 4 volte quello inferiore.

Il dorso di questi squali è blu scuro, più chiaro sui fianchi, mentre il ventre è bianco. Alla maturità i maschi raggiungono lunghezze medie comprese tra 1,82 e 2,82 metri, le femmine invece maturano quando sono lunghe 2,2-3,3 metri.

Gli esemplari più grandi di cui si hanno misurazioni certe raggiungono i 3,8 metri, tuttavia ci sono testimonianze non verificate di esemplari più grandi. Il corpo è snello ed allungato e le masse corporee dei maschi variano tra i 27 ed i 55 kg, mentre quelle delle femmine tra 93 e 182 kg. Una femmina di tre metri può pesare 204 kg, il peso record mai registrato era di 391 kg.