Spagna: bambino di due anni nel pozzo. Si scava un tunnel parallelo

Sono ore di paura, ansia e speranza in Spagna dove Yulen, un bambino di 2 anni e mezzo, è caduto ieri nel primo pomeriggio in un pozzo di prospezione largo 25 cm e profondo 110 metri, mentre giocava nella proprietà di un familiare nella Sierra di Totalan vicino Malaga.

A lavoro per tutta la notte oltre 100 persone fra vigili del fuoco, protezione civile, guardia civile, che hanno cercato invano di contattare il bimbo. Il robot sceso con telecamere non è riuscito ad andare oltre i 78 metri, a causa di una frana.

Le dimensioni ridotte della circonferenza del pozzo in cui è precipitato il piccolo Yulen impediscono ai soccorritori di calarsi all’interno.

Costiera Amalfitana: brutto incidente a Cetara. Scontro tra un’auto e una moto

Incidente stradale questa sera nei pressi di Cetara dove per cause in via di accertamento si sono scontrate un'auto e una moto di grossa...

Il robot inviato da un’impresa tecnologica, che ha realizzato numerose immersioni, ha intercettato questa mattina solo il sacchetto di caramelle che il bambino aveva con sé.

Per cercare di raggiungere il bambino i soccorritori stanno scavando un tunnel parallelo.

E’ una corsa contro il tempo con la speranza di trovare il piccolo ancora in vita.