Sp2 Tramonti – Sant’Egidio: ricompare la sedia rossa per segnalare una buca

É tornata protagonista dei social network la sedia rossa posizionata sulla Sp2 che da Tramonti porta a Sant’Egidio del Monte Albino.

In poche ore la sedia ha fatto il giro dei social catturando nuovamente l’attenzione degli abitanti della Costiera Amalfitana e dall’agro che ogni giorno attraversano l’arteria per recarsi sul posto di lavoro.

La foto della sedia posizionata su di una grossa buca, sul tratto di strada che porta da Tramonti verso Sant’Egidio del Monte Albino, è apparsa in concomitanza  con l’avviso dell’inizio dei lavori di pavimentazione dell’asfalto della medesima arteria lato Maiori.

Vinci Casa, i numeri vincenti di oggi 14 agosto

Anche durante il mese di agosto non si fermano le estrazioni di Vinci Casa, un gioco che faccia vincere una casa!Anche questa sera del...

Le grosse buche sull’asfalto si sono riformate a causa delle piogge che hanno interessato il nostro territorio nei mesi scorsi. E se non sono gli enti a correre ai ripari per garantire l’incolumità degli automobilisti, allora ecco scendere in campo le persone che hanno segnalato il pericolo con una sedia rossa.

Intanto, co e detto sopra, oggi sono iniziati i lavori di pavimentazione della S.P. 2 Ex- S.P. 2 b di Tramonti  per proseguire ed essere ultimati, nel giro di un mese, con realizzazione della segnaletica orizzontale. Si tratta di lavori urgenti di consolidamento e rinforzo della sovrastruttura stradale, nonché rifacimento della segnaletica orizzontale. La ditta è CO.GE.G srl di Altavilla Silentina (Sa) e l’importo netto dei lavori è di € 31.866,54.

In vista dei lavori, la Provincia di Salerno, nell’ordinanza n. 78 dispone la chiusura della stessa dalle 8 .00 alle 17.00, nei giorni 9 e 10 maggio 2019, dal km 14 al km 16 e dal km 2 al km 3,6(dal bivio di Casa Salsano fino a Novella). In particolare oggi saranno effettuati i lavori di predisposizione, mentre venerdì verrà steso lo strato di bitume.

Se da un lato dell’arteria dunque sono iniziati i lavori, dall’altro lato bisogna fare ancora attenzione alle buche segnalate con mezzi di fortuna!