Sp2 Maiori – Tramonti: partito il corteo di protesta dal Valico di Chiunzi. Foto/Video

E’ partito alle 10.15 circa il corteo di protesta per lo stato di degrado e abbandono della strada provinciale 2 che collega MaioriTramonti. Circa duecento persone si sono ritrovate al Valico di Chiunzi per far sentire la loro voce e quella di tutti gli automobilisti che ogni giorno rischiano la propria incolumità utilizzando l’arteria.

Oltre ai cittadini, compongono il corteo i compagni di scuola del giovane Gaetano che venerdì scorso è stato vittima del terribile incidente a confine tra MaioriTramonti. In prima linea il sindaco di di S.Egidio del Monte Albino, Nunzio Carpentieri, il primo cittadino di Tramonti, Antonio Giordano, il vicesindaco, Domenico Amatruda, l’assessore all’urbanistica di Maiori, Chiara Gambardella, e gli assessori del comune collinare della Divina: Vincenzo Savino e Assunta Siani e numerosi consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione tra cui il capogruppo di minoranza Enrico Fierro. Alla manifestazione si è unito, durante il sit-in al bivio di Campinola dove si è sciolto il corteo, anche il sindaco di Corbara, Pietro Pentangelo.

Vinci Casa, i numeri vincenti di oggi 18 agosto

Anche durante il mese di agosto non si fermano le estrazioni di Vinci Casa, un gioco che faccia vincere una casa!Anche questa sera del...

La marcia ha invaso la carreggiata verso Maiori e i carabinieri e la polizia municipale stanno scortando sui manifestanti che dal Valico arriveranno nella frazione di Campinola dove si terrà un sit-in e a seguire una riunione pubblica presso il comune di Tramonti.

La manifestazione ha creato, inevitabilmente, alcuni disagi alla circolazione. La coda che si è creata alle spalle del corteo i carabinieri e i vigili la stanno facendo defluire lentamente.

Il primo cittadino di Tramonti, Antonio Giordano, durante il sit-in che si è tenuto a Campinola ha attaccato duramente gli altri comuni della Costiera Amalfitana:«Con mio grande rammarico noto che alla manifestazione gli altri comuni della Costiera non ci sono, quasi che questa strada servisse solo ai cittadini di Tramonti, ma non è così, tutto il mondo passa di quì! Ho coinvolto i sindaci di Maiori, Corbara e S. Egidio per fare un progetto che in un primo momento sembrava poter essere approvato, ma poi De Luca ha ritenuto che il progetto fosse troppo grande. Nonostante avessimo ridimensionato il progetto, dopo aver fatto un accordo di programma tra i quattro comuni e la provincia di Salerno, secondo il quale il progetto presentato da Tramonti come comune capofila, avrebbe concesso i fondi proprio alla provincia. Ma il 10 maggio scorso è stata firmata una delibera che prevede che i progetti possano essere presentati direttamente dai comuni, cambiando nuovamente le carte in tavola. Senza perdermi d’animo, questa settimana abbiamo firmato una delibera per presentare il progetto in nome e per conto degli altri comuni, in virtù dell’accordo fatto con la provincia. Con l’impegno di tutti spero che il progetto possa essere finanziato anche se sono certo che sarà necessario ancora diverso tempo».