Sfogliatella Frolla e Riccia: Ricetta e Segreti delle Sfogliatelle Napoletane

Il giorno successivo prendiamo il rotolo da frigo e lo tagliamo a fettine dello spessore di circa 1 centimetro. Le spennelliamo con lo strutto e iniziamo a lavorarle, una per volta, formando dei coni che riempiremo con il ripieno poi avviciniamo i bordi senza chiuderli formando la classica forma della sfogliata riccia.

Foderiamo una teglia con della carta forno e disponiamoci le sfogliatelle. Lasciamole cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 25 minuti. Una volta cotte, lasciamole raffreddare per poi spolverarle con lo zucchero a velo.

Ingredienti e preparazione delle sfogliatelle frolle

  • 400 g di farina
  • 3 tuorli
  • 180 g di zucchero
  • 180 g di strutto
  • la buccia grattugiata di 1/2 limone

A Napoli la prima Rage Room del Sud: è la stanza dove si può...

Aprirà sabato 18 gennaio nel quartiere Furigrotta di Napoli la prima Rage Room del Sud Italia, nota nel nostro Paese come la stanza della...

Versiamo la farina a fontana su una spianatoia. Al centro mettiamo lo strutto, i tuorli, lo zucchero e la buccia di limone. Amalgamiamo rapidamente e formiamo un panetto ben compatto.

Avvolgiamolo con la pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigorifero per circa 2 ore. Prendiamo la pasta frolla dal frigo e formiamo delle palline che stenderemo con un matterello fino a formare dei dischi ovali.

Al centro metteremo un cucchiaio di ripieno poi piegheremo la frolla su se stessa e chiuderemo per bene i bordi. Con un tagliapasta togliamo la massa in eccesso dando alle sfogliatelle una forma a palla.

Disponiamole su una teglia coperta di carta forno, le spennelliamo in superficie con il tuorlo sbattuto e le metteremo in forno per 40/45 minuti a 190°.

Prima di servirle è indicato lasciarle raffreddare e spolverarle con dello zucchero a velo.

La ricetta delle nostre sfogliatelle è pronta, fateci sapere com’è andata! Nel caso in cui il risultato non fosse dei migliori, beh, potrebbe essere un’ottima scusa per fare un salto a Napoli e mangiarla dai migliori pasticceri della città!