Sei nudista? Ecco le spiagge in Campania che fanno per te!

L’estate è ormai quasi alle porte e gli italiani stanno iniziando a pensare dove e come iniziare ad organizzare le vacanze al mare. Ma non tutti sono favorevoli alle classiche spiagge con sdraio, ombrelloni e… costumi da bagno.

Vediamo allora quali sono le spiagge per nudisti più apprezzate e frequentate della Campania dove è possibile prendere il sole e fare il bagno completamente nudi.

Nel salernitano l’unica spiaggia per nudisti è la Spiaggia del Troncone. Immersa nella natura, la Spiaggia del Troncone è una destinazione rilassante e riservata, ad accesso libero e gratuito. Si trova in un angolo di cala Finocchiaro, a Marina di Camerota. Lunga circa 400 metri, non dispone di servizi quali lettini, sdraio, ombrelloni, servizi igienici o bar-ristorante. Dal 2011 è ufficialmente destinata al «naturismo».

Ben quattro invece i lidi del napoletano favorevoli al nudismo, tra cui due nella penisola sorrentina.

La Spiaggia di Tordigliano è uno dei luoghi più caratteristici, a mezzadria tra la Costa d’Amalfi e la Costiera Sorrentina che può essere raggiunta solo via mare o a piedi attraverso un impervio sentiero collinare, per cui è poco frequentata da famiglie ed è una delle mete preferite dai nudisti. Si divide in quattro spiagge, di cui una principale che dà il nome al sito e tre minori.

Anche I Bagni della regina Giovanna si trovano in un luogo appartato della costiera sorrentina. La caletta è circondata da pareti di pietra e separa una piccola e suggestiva laguna dal mare. L’area riservata ai nudisti è quella successivo al lido «La Solara».

Due le spiagge per nudisti nelle due isole maggiori del napoletano, Ischia e Capri. A Forio di Ischia gli Scogli di Zaro, scogliera di origine lavica, sono una delle mete preferite dai naturisti in vacanza sull’isola verde. Non è facile da raggiungere, il luogo frequentato solo da chi è in cerca di pace e tranquillità.

La Spiaggia di via Krupp si trova invece a Capri, a poca distanza da Marina piccola. Per accedervi bisogna percorrere la spettacolare via Krupp. A renderla luogo particolarmente apprezzato dai naturisti è la sua posizione nascosta.