Scuola: con il tempo pieno previste 2000 nuove assunzioni

Il tempo pieno sarà gradualmente inserito in tutti gli istituti di scuola primaria in Italia.

E’ stato approvato dalla commissione Cultura della Camera, infatti, un emendamento a prima firma Maria Marzana, del Movimento 5 stelle, che prevede la graduale generalizzazione del tempo pieno nella scuola primaria.

L’aumento delle ore, secondo le stime della commissione, richiederà l’assunzione di 2.000 docenti. L’emendamento deve avere il via libera dalla Commissione Bilancio.

Domenica di passione per la viabilità in Costiera. Domani chiusa anche la Sp1

Sarà una vera e propria domenica di passione quella di domani, 19 ottobre, per tutti gli automobilisti della Costiera Amalfitana e di coloro i...

Secondo quanto riportato dal sito de Il Giornale, però, il numero delle maestre indicato non sarebbe sufficiente a coprire il fabbisogno e soprattutto la norma non prende in considerazione il fatto che un istituto per offrire il tempo pieno deve avere strutture adeguate, un servizio mensa e personale per l’assistenza.

Su questo fronte sono i Comuni a dover intervenire. Com’è immaginabile, quindi, l’applicazione dell’emendamento avrà un’applicazione abbastanza complessa.

Va da sè, però, che se in tutte le scuole dovesse esserci il tempo pieno si aprirebbero moltissime opportunità di lavoro.