Scoperti gli anticorpi contro il Covid-19. La ricerca arriva dagli Stati Uniti

Un’importante notizia arriva dagli Stati Uniti. Secondo quanto riportato da Repubblica, infatti, sono stati scoperti gli anticorpi contro il Covid-19.

Un gruppo di scienziati guidato dall’università di Washington, di cui fa parte anche l’ospedale Sacco con l’infettivologo Massimo Galli, ha pubblicato su Science la scoperta di due anticorpi particolarmente muscolosi. Testati sui criceti, hanno messo ko Sars-Cov-2, bloccando la famosa spike che il coronavirus usa per legarsi alle cellule umane e il recettore Ace2 che funge da chiavistello di ingresso.

Sono stati effettuati anche alcuni test sull’auomo. Sono tre le aziende nel mondo stanno conducendo delle sperimentazioni, Al lavoro ci sono anche l’università di Roma Tor Vergata e la fondazione Toscana Life Sciences, con lo scienziato Rino Rappuoli, che pure ha isolato tre anticorpi particolarmente potenti. I primi trattamenti potrebbero arrivare in primavera.

Santa Cecilia: vita, preghiera e martirologio della Santa del 22 novembre

Oggi 22 Novembre la Chiesa Cattolica celebra Santa Cecilia. Al momento della revisione del calendario dei santi tra i titolari delle basiliche romane solo la memoria...

“Abbiamo ottenuto anticorpi potentissimi, che sono nella fase di sviluppo industriale e con cui speriamo di poter contribuire presto a contenere questa pandemia” ha scritto Rappuoli, microbiologo, direttore scientifico e responsabile dell’attività di ricerca e sviluppo di Gsk Vaccines a Rosia (Siena), in un articolo scritto per la rivista ‘Magistero del Lavoro. “Si parte sempre da sangue di pazienti convalescenti, e usando tecniche di laboratorio molto sofisticate si cercano tra i milioni di cellule quelle rarissime che producono gli anticorpi che neutralizzano la spike del virus”.