Sarno: sarà revocata la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini

Presto potrebbe essere revocata dal giunta comunale di Sarno la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini.

Come riportato dal sito de Il Mattino, il sindaco Giuseppe Canfora aveva dato l’ok per la revoca della delibera di giunta del 23 maggio 1923 già nello scorso mese di aprile.

Secondo quanto scrive il quotidiano, la minoranza non sarebbe d’accordo e sarebbe pronta anche ad uscire dall’aula consiliare all’atto della votazione.

Oroscopo Paolo Fox Oggi 24 Gennaio: previsioni e classifica dei segni

Siamo ormai entrati nei primi giorni dell’anno 2020 e non ci resta che scoprire cosa ci riserveranno gli astri per questi giorni di feste...

Il sindaco Canfora ha spiegato in maniera abbastanza chiara le motivazioni che l’hanno spinto a prendere questa decisione in merito alla cittadinanza onoraria a Mussolini:«Non possiamo essere la città di Giovanni Amendola e poi avere come cittadino onorario il mandante del suo assassinio – ha detto – La cittadinanza onoraria si conferisce quale manifestazione di riconoscimento onorifico, a chi, pur non essendo iscritto all’anagrafe comunale, o non sia originario per nascita, sia persona onorata ed esempio per i giovani e per la cittadinanza. È evidente che la figura di Mussolini, che pur appartiene alla storia della nostra nazione, sia stata oggetto di un generale e condiviso giudizio negativo».