Sapori della Costiera: come realizzare un buon limoncello fatto in casa

Foto by Num via Flickr

Vorreste sapere come fare il limoncello fatto in casa, usando magari i buonissimi limoni della Costiera Amalfitana?

Questo articolo vi guiderà, passo dopo passo, nella preparazione dello squisito liquore di limone, da potere offrire, in qualunque occasione a parenti e amici.

Il limoncello fatto in casa è una bevanda molto utilizzato nel periodo estivo, specie dopo pranzo, o vicino al dolce.

Debora Caprioglio: chi è, età, carriera, vita privata, marito e curiosità

E' una delle attrici più belle e conosciute del panorama televisivo e cinematografico italiano, parliamo di Debora Caprioglio. Debora Caprioglio: chi è, età, carriera, vita privata,...

Il limoncello è una bevanda alcolica, facile da preparare, gli ingredienti fondamentali sono scorza di limoni, acqua e zucchero.

Di seguito elenchiamo gli ingredienti per 2 litri di limoncello fatto in casa:

1 litro di alcol

1,2 litri di acqua

800 kg di zucchero

10 limoni circa (solo la buccia)

Preparazione:

Per fare il limoncello in casa non servono particolari attrezzi o una spiccata abilità, ma bisogna seguire esattamente le varie fasi della preparazione.

Procuratevi dei limoni profumati, ricordate piu’ saranno profumati meglio è, dal momento che dobbiamo utilizzare le bucce.

Come prima cosa lavate bene i limoni, ma attenzione a non strofinarli troppo, altrimenti perderanno parte dell’aroma.

Cercate di tagliare solo la parte colorata di giallo del limone, meglio se lo si fa con un pelapatate, lasciando la parte bianca attaccata alla polpa.

Le bucce ricavate verranno immerse nell’alcool, in un vasetto ben sigillato, per circa cinque oppure sei giorni, visto che durante questi giorni c’è solo da aspettare, possiamo ogni tanto dare una girata con un cucchiaio alle bucce.

Trascorsi cinque oppure sei giorni, mettiamo una pentola con acqua e zucchero su un fuoco, le dosi varieranno a seconda della quantità di limoncello che si vuol produrre, e lasciamo bollire il tutto per un paio di minuti.

Dopo ciò aspettiamo che il liquido si raffreddi.

Una volta raffreddatosi il liquido, mescoliamo l’alcool in cui abbiamo tenuto a bagno le bucce di limone, facendo attenzione a filtrarlo il modo da eliminare residui di buccia, con l’acqua e lo zucchero ben raffreddati.

Girate bene il liquido affinchè si misceli per bene, versate il tutto in delle bottiglie ben pulite e conservatele al fresco e al riparo dal sole per circa 30/40 giorni.

Ricordate che per dare un livello alcolico medio  alla bevanda dovreste considerare il 120% di acqua rispetto all’alcol e almeno 80% di zucchero sempre rispetto all’alcol

Ora il limoncello fatto in casa può essere servito e gustato in compagnia.