Sant’Alfonso: onomastico, auguri e preghiera oggi 1 Agosto

Oggi 1 Agosto si celebra Sant’Alfonso. In Italia sono tantissimi i fedeli devoti al santo e che oggi festeggiano il proprio onomastico.

Alfonso nacque a Napoli il 27 settembre 1696 da genitori appartenenti alla nobiltà cittadina. Fu ordinato prete nel 1726 e dedicò quasi tutto il suo tempo e  il suo ministero agli abitanti dei quartieri più poveri della Napoli settecentesca.

Mentre si preparava per un futuro impegno missionario in Oriente, proseguì l’attività di predicatore e confessore e, due o tre volte all’anno, prende parte alle missioni nei paesi all’interno del regno.

Elezioni Comunali Maiori, Antonio Capone: “Sono orgoglioso del risultato”

Antonio Capone si dice soddisfatto del risultato ottenuto alle elezioni comunali di Maiori dove la sua lista "Con Antonio Capone Sindaco" ha ottenuto 1378 voti contro i 1285 della...

Nel maggio del 1730, in un momento di forzato riposo, incontrò i pastori delle montagne di Amalfi e, constatando il loro profondo abbandono umano e religioso, sentì la necessità di rimediare ad una situazione che lo scandalizza sia come pastore che come uomo colto del secolo dei lumi.

Lasciò Napoli e fondò la Congregazione del SS. Salvatore. Nel 1760 venne nominato vescovo di Sant’Agata, e governò la diocesi con dedizione, fino alla morte il 1° agosto del 1787.

Sant’Alfonso Maria De Liguori è celebrato e venerato in tutta Italia, in particolare al sud. Oggi si terranno le celebrazioni in diverse città tra le quali: Napoli, Foggia e Pagani.

Di seguito la preghiera in onore del santo:

O mio glorioso ed amatissimo protettore Sant’Alfonso che hai tanto faticato e sofferto per assicurare agli uomini il frutto della redenzione, guarda le miserie della mia povera anima ed abbi pietà di me.

Per la potente intercessione di cui godi presso Gesù e Maria, ottienimi con un vero pentimento, il perdono delle mie colpe passate, un grande orrore al peccato e la forza di resistere sempre alle tentazioni.

Fammi partecipe, te ne prego, di una scintilla di quell’ardente carità di cui il tuo cuore fu sempre infiammato e fa’ che imitando il tuo fulgido esempio, io scelga la divina volontà come unica norma nella mia vita.

Implora per me un fervido e costante amore a Gesù, una tenera e filiale devozione verso Maria e la grazia di pregare sempre e di perseverare nel divino servizio fino all’ora della mia morte, affinché io possa finalmente unirmi a te per lodare Dio e Maria Santissima per tutta l’eternità. Così sia.