Santa Marta: onomastico e auguri. Scopri in quali città si festeggia il 29 luglio

Oggi 29 luglio si celebra Santa Marta. Secondo la tradizione, dopo la resurrezione di Gesù e le prime persecuzioni in patria. Marta emigrò con la sorella Maria di Betania, identificata con Maria Maddalena, il fratello Lazzaro, Maria Salomé, Maria Jacobé e altri discepoli.

Approdarono nel 48 d.C. a Saintes-Maries-de-la-Mer in Provenza, e qui portarono il credo cristiano.

Una leggenda popolare narra come le paludi della zona, la Camargue, fossero abitate da un terribile mostro, la tarasque che passava il tempo a terrorizzare la popolazione.

Covid Minori: si attende l’esito di 53 tamponi effettuati ieri

Sono stati effettuati ieri a Minori i 53 tamponi per la ricerca del Covid-19 a seguito di tre casi positivi all'infezione.Il sindaco Andrea Reale,...

Santa Marta, con la sola preghiera, lo fece rimpicciolire in dimensioni, così tanto da renderlo innocuo, e lo condusse nella città di Tarascon.

La santa è conosciuta e venerata in tutto il mondo, non a caso nella giornata di oggi si svolgono funzioni e celebrazioni in diverse città d’Italia e non solo.

Santa Marta, inoltre, è considerata la protettrice delle casalinghe, delle domestiche, albergatori, osti, cuochi e delle cognate.