San Medardo: vita, preghiera e martirologio del Santo dell’8 giugno

Oggi la Chiesa cattolica celebra San Medardo, uno dei più illustri Vescovi della Chiesa di Francia del VI secolo.

San Medardo: vita, preghiera e martirologio del Santo dell’8 giugno

San Medardo nacque circa l’anno 457 a Salency nella Piccardia e mostrò fin dalla prima giovinezza un’indole ottima e una grande inclinazione alla pietà ed alla virtù.

Fu mandato a studiare prima a Vermend, capitale della provincia, poscia a Tournai, ove il re Childerio teneva allora la sua corte. Infelice, i genitori lo richiamarono a Vermend e l’affidarono al Vescovo perchè lo istruisse nelle divine Scritture.

Sacro Cuore di Gesù: pratica e martirologio della Solennità dell’11 giugno

Oggi 11 Giugno la Chiesa Cattolica celebra la Solennità del Sacro Cuore di Gesù. Sacro Cuore di Gesù: pratica e martirologio della Solennità dell'11 giugno La festa...

Lo studio e la preghiera occupavano tutto il suo tempo, il digiuno e la mortificazione erano in lui continui. Il Vescovo lo ammise nel Clero e lo ordinò Sacerdote in età di 33 anni.

Predicava il Vangelo al popolo con una dolcezza che inteneriva i cuori più induriti, ed i suoi discorsi acquistavano maggior efficacia dai suoi esempi. Impiegava nella contemplazione e nella preghiera tutto il tempo che gli rimaneva libero dalle opere del ministero: era dolce, sempre equanime e paziente nelle avversità, umile affabile e benefico nella prosperità.

Fu consacrato Vescovo da S. Remigio e tutta la Francia conobbe ben presto di non avere un vescovo più santo di lui. Lungi dal considerare l’episcopato come un posto d’onore, di riposo e di comando, si credette obbligato, nonostante la sua età di 72 anni, di raddoppiare le sue fatiche e di aggiungere alle sue austerità le cure delle sollecitudini pastorali.

Frattanto, essendo morto S. Eleuterio, Vescovo di Tournai, Medardo venne incaricato dal Papa di reggere anche questa diocesi. La beata morte di S. Medardo avvenne circa l’anno 545. Venne prima seppellito nella Cattedrale di Noyon e poi  solennemente trasportato per volere di Re Clotario a Soissons.

PRATICA

Oggi compirò un’opera di misericordia materiale e una di misericordia spirituale

PREGHIERA

S. Medardo, pregate per noi

MARTIROLOGIO ROMANO

Presso Soissons, in Frància, il natale di san Medardo, Vescovo di Noyon, la cui vita e morte preziosa è illustrata da gloriosi miracoli.