San Matteo: storia e in quali città si festeggia il santo del 21 Settembre

Oggi 21 settembre, come da tradizione, si celebra San Matteo. In suo onore si terranno festeggiamenti in tantissime località d’Italia in particolare a Salerno.

Proprio nella giornata di oggi saranno milioni gli italiani che celebreranno il proprio onomastico.

San Matteo: storia e in quali città si festeggia il santo del 21 Settembre

Matteo faceva l’esattore delle tasse in Cafarnao di Galilea. Gesù lo vede, lo chiama. Lui si alza di colpo, lascia tutto e lo segue. Da quel momento cessano di esistere i tributi, le finanze, i Romani. Tutto cancellato da quella parola di Gesù: “Seguimi”.

Pochissimo sappiamo della sua vita. Ma abbiamo il suo Vangelo, a lungo ritenuto il primo dei quattro testi canonici, in ordine di tempo. Ora gli studi mettono a quel posto il Vangelo di Marco: diversamente dagli altri tre, il testo di Matteo non è scritto in greco, ma in lingua “ebraica” o “paterna”, secondo gli scrittori antichi.

Quasi sicuramente si tratta dell’aramaico, allora parlato in Palestina. Matteo ha voluto innanzitutto parlare a cristiani di origine ebraica. E ad essi è fondamentale presentare gli insegnamenti di Gesù come conferma e compimento della Legge mosaica.

Come detto in precedenza, in questa giornata saranno milioni gli italiani che festeggeranno il proprio onomastico.

Oggi in onore si San Matteo si svolgeranno celebrazioni in moltissime città d’Italia tra le quali: Salerno, Albanella, Asiago, Aurano, Bombonina, Borghetto Santo Spirito, Cannara, Casal Velino, Caresana, Chiaramonti, Fabrica di Roma, Giusvalla, Guidizzolo,Laigueglia, Molinella, Montenero di Bisaccia, Nichelino, Ortignano Raggiolo, Perrillo, Pietrabruna, Poggiofiorito, Revine Lago, Riese Pio X, Rocca San Giovanni, San Marco in Lamis, Savigno, Sicignano degli Alburni, Vanzo, Villa d’Ogna, Villanuova sul Clisi.

San Matteo oggi 21 Settembre: preghiera

O San Matteo, Apostolo ed Evangelista, che sei tanto potente presso Dio a favore del suo popolo pellegrino sulla terra, soccorrici nei nostri bisogni spirituali e temporali. Le numerose grazie che i tuoi devoti, in ogni tempo e in ogni luogo, hanno ottenuto e piamente raffigurato nel tuo santuario ci fanno sperare che anche a noi concederai la tua protezione. Chiedi per noi la grazia di ascoltare la Parola di Gesù che tu hai coraggiosamente annunziato, fedelmente trascritta nel tuo Vangelo e generosamente testimoniata con il sangue. Ottienici l’assistenza divina contro i pericoli che minacciano la salute dell’anima e la integrità del corpo. Intercedici una vita serena e benefica in questo mondo e la salvezza dell’anima nell’eternità.
Amen.