San Massimo di Pavia: vita, martirologio e preghiera del Santo dell’8 gennaio

Oggi, 8 gennaio, la chiesa cattolica celebra San Massimo da Pavia.

San Massimo di Pavia: vita, martirologio e preghiera del Santo dell’8 gennaio

Massimo, Vescovo di Pavia Patrono di Valenza. A Pavia si ricordano due vescovi di nome Massimo, ma in realtà si tratta di un’unica persona che successe al Vescovo Epifanio. Fu ambasciatore di Teodorico e partecipò a diversi concili a Roma tra il V e il VI secolo. Le notizie sulla sua vita sono molto scarse e poco attendibili anche a causa del confuso periodo in cui visse, tra la caduta dell’Impero Romano d’Occidente e il regno barbarico degli Ostrogoti.

Vi sono ancora alcuni documenti storici che parlano di lui, uno del XIII secolo che indica il 9 gennaio come giorno della sua memoria e un altro del secolo XIV che lo colloca tra i vescovi di Pavia canonizzati e dice che era sepolto nella chiesa di S. Giovanni in Borgo. Per un errore di trascrizione nella lista episcopale dell’antica città di Pavia, risultano due Massimo, ma in realtà è uno solo, ricordato due volte.