San Gennaro a Praiano: la prima festa patronale in tempo di Covid in Costiera Amalfitana

“La Costiera riparte da San Gennaro. Domenica sarà la prima festa patronale in Costiera Amalfitana, diversa ma in uno scenario unico, forse tra i più panoramici e belli al mondo – ha spiegato il sindaco Giovanni Di Martino – La festa avremmo dovuto svolgerla a Praiano la prima Domenica di Maggio ma per ovvi motivi non è stato possibile. Più che festa sarà una funzione religiosa che dovrà essere raccolta e dedicata a chi ha lottato ed a chi non c’è più.  Non abbandoniamo le nostre tradizioni e per questo motivo le funzioni si terranno dalle 9 del mattino fino alle ore 20, sul piazzale dinanzi alla bellissima chiesa di San Gennaro. Dunque cari cittadini e cari turisti, Domenica dalle ore 9 a Praiano con il massimo rispetto delle norme e senza assembramenti, si potrà salutare San Gennaro.  Sul sagrato della chiesa avverrà l’esposizione del Santo. Sarà una festa patronale diversa, raccolta, con ingressi contingentati e sottoposti a termoscanner  su controllo di Croce Rossa, Polizia Municipale, Forze dell’Ordine e corpo di volontari. La Costiera sono convinto che per l’ennesima volta darà prova di grande efficienza e responsabilità. Il nostro è uno dei siti più prestigiosi ed amati al mondo, con arrivo di alcuni turisti già a fine Febbraio,  eppure sia per la fortuna ma soprattutto per la qualità dei servizi di controllo e responsabilità dei cittadini, non abbiamo avuto morti e vari paesini non sono neanche stati colpiti dal Covid”. Lo ha annunciato Giovanni Di Martino, sindaco di Praiano e Presidente della Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana.