Salerno: prolungata fino al 1 marzo l’evento “Van Gogh – La mostra immersiva”

E’ stata prolungata fino a 1 marzo l’evento “Van Gogh – La mostra immersiva”, ospitata al complesso monumentale di Santa Sofia in piazza Abate Conforti a Salerno.

L’evento ha riscosso un grandissimo successo e consensi, attirando visitatori da varie parti della Campania che sono rimasti rapiti dal fascino dell’artista.

Prodotta e organizzata da Alta Classe Project e promossa dalla ProCulTur, con il patrocinio del Comune di Salerno, l’iniziativa “Van Gogh – La mostra immersiva” entusiasma i visitatori per la sua moderna forma d’espressione tecnologica e per la sorprendente originalità, capace di attirare in modo straordinario un pubblico eterogeneo, da appassionati d’arte a giovani studenti.

Million day 30 Marzo: ecco i numeri vincenti di oggi

Siamo entrati nel mese di marzo e anche oggi di non si fermano le estrazioni del Million Day, il gioco di lottomatica che ha fatto il...

“Van Gogh – La Mostra immersiva” interagisce con l’osservatore, lo prende per mano e lo invita ad entrare dentro l’opera di uno dei pittori più amati di tutti i tempi: un nuovo modo di conoscere e vivere l’Arte. Il visitatore esplora il fascino di Vincent camminando all’interno dei suoi quadri, grazie ad un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping.

I quadri prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico a trecentosessanta gradi. Ogni superficie diventerà arte: pareti, colonne, soffitti, e pavimenti si coloreranno delle tinte più amate da Van Gogh, dal blu profondo della notte stellata al giallo vivo dei girasoli.

Sarà impossibile non carpire a pieno il senso dei pensieri di Van Gogh e i suoi stati d’animo perché le sue opere prenderanno vita in vividi dettagli in un percorso video della durata di oltre un’ora, in cui sarà possibile gustare l’arte da diversi punti di vista, in piedi o sdraiati a terra, diventando parte integrante del quadro.

L’osservatore diventa infatti protagonista dell’opera, ampliando i propri sensi verso onde di immagini e suoni, intensi e belli. E la mostra coinvolgerà non solo la vista, ma anche l’udito, con una colonna sonora che accompagnerà il visitatore nel suo percorso, esaltando ancora di più l’emotività del viaggio.

Foto Bruno Tabacchini

Nel dettaglio, l’“esperienza” sarà divisa in tre parti emozionali, ciascuna con una fruizione temporale decisamente fluida.

Per tutte le informazioni sulla mostra, sugli orari, sui prezzi e sulle modalità di acquisto dei biglietti è possibile cliccare qui.