Salerno: professoressa aggredita dalla madre di una ex alunna al porto commerciale

Aggredita dai genitori di una sua ex alunna poiché troppo severa. E’ quello che è accaduto ieri al porto commerciale di Salerno, nei pressi della Stazione Marittima.

A raccontare l’accaduto è il quotidiano il Mattino – edizione di Salerno, in un articolo a firma di Silvia De Cesare.

Durante la giornata di ieri la professoressa era sulla banchina del porto, in attesa che arrivassero dei suoi amici, per prendere poi il largo in barga per trascorrere una giornata di svago.

Amore e passione per la musica: Leo Mansi di Scala incide la canzone “Da...

Una passione, quella per la musica, che lo accompagna sin da piccolissimo e che lo ha portato oggi ad incidere anche delle canzoni.Stiamo parlando...

Imporovvisamente accade l’impensabile sotto gli occhi di un testimone che assiste a tutta la scena raccontando poi i fatti alle autorità competenti.

Mentre il marito della donna sta sistemando la barca per la partenza, vicino la professoressa si avvicina una donna che inizia ad insultarla verbalmente. L’aggressore è la mamma di un’ex alunna della professoressa di matematica ai tempi in cui insegnava presso l’istituto Pirro di Salerno.

Durante il suo insegnamento una cordata di genitori si schierò contro di lei, accusandola di essere troppo severa con i propri figli, che sarebbero stati vessati in classe. Una battaglia che a distanza di tempo ancora non si è conclusa dal momento che c’è un contenzioso in corso.

Dopo gli insulti verbali si è poi passati ai fatti: la donna ha afferrato un oggetto, forse lo sportello di una ghiacciaia, quelle portatili da barca, e ha colpito la professoressa due volte, prima dietro la testa e poi in faccia.

La professoressa è quindi caduta a terra sotto choc, immobile. Immediato l’intervento dei soccorsi che ha poi trasportato la professoressa in ospedale.