Salerno, Premio Principessa Sichelgaita: 3 donne salernitane premiate e non solo

IL Premio Principessa Sichelgaita è giunto alla sua XIII edizione, ed esiste dal 2003.

Si tratta di un riconoscimento prestigioso, che viene assegnato ogni anno a donne salernitane di talento che si sono distinte nel loro lavoro, dal Lions Club Salerno Principessa Sichelgaita, con apposita cerimonia all’interno della “Corte delle Armi” del Castello Arechi di Salerno.

Il Premio Principessa Sichelgaita è patrocinato Camera dei Deputati, del Senato e della Presidenza della Repubblica.

Vinci Casa: ecco i numeri vincenti di oggi 26 Marzo

Siamo entrati nel mese di marzo 2020 continuano le estrazioni di Vinci Casa, il concorso che promette di vincere case da sogno!Anche questa sera...

Un’occasione per conoscere la bravura di talenti femminili nostrani, che spesso hanno successo fuori Salerno e sono quindi sconosciuti ai propri concittadini.

Le professioniste premiate sono: la documentarista internazionale Barbara Kornfeld; la professoressa Conchita D’Ambrosio, economista e ricercatrice dell’Università del Lussemburgo, e la professoressa Isabella Camera d’Afflitto, Ordinario di Letteratura Araba Moderna e Contemporanea all’Università “La Sapienza” di Roma, che tiene conferenze in tutto il mondo.

L’ideatrice del Premio Principessa Sichelgaita, nonchè organizzatrice di tutto, la Past President Emma Ferrante Milanese ha commentato a proposito:

 

“Donne che sono diventate punti di riferimento, nella loro categoria, a livello nazionale ed internazionale” , e la stessa ha ricordato e ringraziato, per l’impegno e la dedizione al progetto, tutte le componenti del comitato organizzatore da lei presieduto, composto dalle socie del Club: Giuliana Contarini Parrilli, Annamaria Lurgi Marino, Grazia Cioffi Sica, Dora Cuccurullo Vuolo e dalla Presidente del Club, la dottoressa Maria Catino Chechile.

Quest’ultima, durante la cerimonia di premiazione, ha ricordato com’è nato il premio dedicato alla maestosa figura della Principessa Sichelgaita.

La giornalista Barbara Kornfeld, documentarista, autrice e produttrice cinetelevisiva che ha lavorato con Mediaset, Rai, ZDF Germania, History Channel, BBC Londra, Discovery Channel Europa ed è stata anche direttore artistico dell’Italian Film Festival di Miami (USA), è stata premiata dall’Onorevole Guido Milanese che l’ha insignita della medaglia della Presidenza della Camera dei Deputati.

La professoressa Conchita D’Ambrosio è stata premiata dal Procuratore della Repubblica Corrado Lembo: la D’Ambrosio non poteva non dedicare in questa occasione questo riconoscimento alla madre, la professoressa Paola Capone e al papà Nicola, scomparso da alcuni anni.

Il professor Antonio Giordano, ha consegnato poi la Medaglia del Presidente della Repubblica alla professoressa Isabella Camera d’Afflitto, considerata la più importante arabista d’Italia.

Menzione speciale per l’architetto Cinzia Gaudiano che ha esposto alcune delle sue mediterranee opere, tra le quali: “Mare Nostrum”, il “Campanile dell’Annunziata” e “Sirena”.

Il poeta vietrese Enzo Tafuri ha ricevuto la Medaglia Principessa Sichelgaita dalle mani del dottor Giovanni Napolitano, Luogotenente dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro.

Tafuri ha recitato, con grande enfasi, due sue poesie: “Genesi”, dedicata alla donna, e “Lumi di Pace, dedicata al famoso poeta salernitano Alfonso Gatto.

Altra medaglia della Principessa Sichelgaita è stata consegnata dal Past Governatore Bruno Cavaliere, alla giovane artista e ricercatrice Maria Amendola, in arte Merita, che ha presentato un suo studio a tema toponomastica femminile nella città di Salerno, individuando ben 80 strade dedicate a donne famose salernitane tra le quali: la Principessa Sichelgaita, Trotula De Ruggiero, Corinna Bottiglieri e Elvira Coda Notari.