Salerno: nel villaggio di Babbo Natale la letterina si scrive con il tablet

Sarà un villaggio 2.0 quello che a Salerno ospiterà migliaia di bambini per il consueto incontro con Babbo Natale. Già perché quest’anno si archiviano foglietti di carta, penne e matite per far spazio a dispositivi elettronici di ultima generazione attraverso cui scrivere e inviare via mail la letterina a Santa Claus. La rivoluzionaria idea è stata della Orakom, società salernitana che opera nei settori delle telecomunicazioni, information technology ed energia, che consentirà di far giungere i messaggi a Babbo Natale attraverso una letterina digitale. Ciò avverrà in uno stand dedicato dove saranno forniti ai bambini dei device su cui scrivere il messaggio. La letterina, spedita in tempo reale a una casella di posta elettronica dedicata sarà stampata e consegnata a Babbo Natale, protagonista dell’evento con la sua casa magica ricostruita negli spazi dell’Antica Fornace.

Oltre a questo servizio rivolto a tutti i bambini, l’azienda porterà la connessione ad alta velocità nell’area del villaggio estesa su una superficie complessiva di 20.520 metri quadrati, dando l’opportunità ad espositori e visitatori di navigare gratuitamente. Il Villaggio di Babbo Natale a Salerno sarà allestito al Parco Urbano dell’Irno (nei pressi del Parco Pinocchio) e resterà aperto fino all’8 gennaio 2017. L’inaugurazione della struttura è invece in programma per il 25 novembre.