Salerno maglia nera dello spaccio in Campania. I dati del Ministero dell’Interno

È la città di Salerno ad aggiudicarsi la maglia nera per quanto riguarda il numero di tossicodipendenti in Campania. I dati sono emersi dal consuntivo del Ministero dell’Interno sulle tossicodipendenze, nel periodo dall’1 gennaio al 31 dicembre 2017.

Come riporta La Città le segnalazioni totali giunte sul tavolo della Prefettura sono 1.223; i colloqui 373 (tra cui i formali inviti 372, le richieste di programma terapeutico una); le sanzioni amministrative 436, tutte senza colloquio. Non risulta alcuna archiviazione degli atti.  Questi numeri sono la metà delle segnalazioni in Campania (2.244).

La provincia di Napoli, ad esempio, ne registra 320, mentre Avellino 334. Cifre simili per le persone segnalate. A Salerno sono 1.164 (92 minori). Di queste, 1.093 con una segnalazione, 71 con più segnalazioni. I maschi sono 1.116 (90 minori), le femmine 48 (2 minori).

Sorpresa su una spiaggia del Cilento: sul bagnasciuga spuntano due volpi

Incontro in riva al mare ad Agnone Cilento, nel comune di Montecorice, tra due volpi che si sono spinte sul bagnasciuga probabilmente in cerca...

In Campania (2.160 persone, di cui 156 minori) un segnalato su due è salernitano. In provincia di Avellino sono 325, in quella di Napoli 315. A Salerno va pure il triste primato di minorenni segnalati in Campania per possesso o acquisto di stupefacenti, all’infuori delle delle ipotesi di reato.