Salerno: dall’8 dicembre torna Fiabe per Luci d’Artista all’Augusteo

Anche quest’anno si ripete a Salerno la magia di “Fiabe per Luci d’Artista”, giunta alla sua quarta edizione.

Il mini cartellone, messo in piedi dalla Compagnia dell’Arte di Antonello Ronga, grazie al sostegno di Confcommercio Campania – sede di Salerno e Camera di Commercio di Salerno, con il patrocinio del Comune di Salerno rientra tra gli appuntamenti firmati da Luci d’Artista.

Cinque i family show in programma al Teatro Augusteo di Salerno, ogni domenica, tutti concentrati dall’8 dicembre al 6 gennaio 2020, il periodo delle feste più caldo che va dall’Immacolata alla Befana.

Estrazione Eurojackpot oggi venerdì 6 Dicembre: i numeri estratti

Dopo una settimana eccoci di nuovo qui per l’estrazione del concorso Eurojackpot che unisce tante comunità.Eurojackpot è il gioco che ti mette in sfida con il resto...

“Famiglie e bambini, questo è il Natale” – ha detto Dario Loffredo, Assessore al Commercio del Comune di Salerno, in occasione della Conferenza stampa di presentazione. “Vi invitiamo a venire all’Augusteo, con un unico imperativo: meno tablet, più fiabe”. Da Confcommercio Campania – sede di Salerno, Ruggiero Brogna ha spiegato: “Con l’amministrazione comunale, siamo impegnati nella realizzazione di una serie di iniziative per ridare slancio alla manifestazione Luci d’Artista, garantendo accoglienza e qualità ai visitatori. La novità di questa edizione ci vede coinvolti assieme alle attività commerciali, con l’obiettivo primario di potenziare lo shopping natalizio”.

Presente anche il Presidente della Camera di Commercio di Salerno, Andrea Prete che ha affermato: “Promuovere lo sviluppo economico del territorio, anche stando vicini a manifestazioni del genere, soprattutto se dedicate ai bambini, è la nostra mission”. A chiudere i lavori, il sindaco del Comune di Salerno, Vincenzo Napoli: “Lo scorso anno è stato riscosso un grande successo, ma voglio sottolineare che nulla sarebbe possibile senza il supporto della Regione Campania e alla caparbietà del Governatore De Luca”. E, a proposito di questo, ha aggiunto: “Grazie a lui, possiamo già annunciare che festeggeremo il prossimo Natale anche in Piazza della Libertà”.

IL CARTELLONE

Si comincia l’8 dicembre con “Oceania”, una storia senza tempo e senza età conosciuta in tutto il mondo che racconta di un’eroica adolescente alle prese con un viaggio avventuroso alla ricerca della la propria identità. Nello stesso mese, il 15, sarà la volta “Pinocchio ragazzo fortunato”, la rilettura della famosa storia collodiana sulle musiche di Lorenzo Jovanotti. Rivivono le (dis)avventure di un impertinente “pezzo di legno” e l’amore universale di un padre verso un figlio.

Si prosegue il 22 con “Il Grinch ed il miracolo di Natale”, spettacolo che prende spunto dalla celebre storia di un mostriciattolo verde a cui piace essere cattivo. Penultimo appuntamento, il 29 dicembre, con “Miracolo a Notre Dame”: una commovente favola capace di emozionare grandi e piccini, raccontando nient’altro che il miracolo dell’amore, quello che nasce dall’unione di ciò che solo apparentemente era inconciliabile, lontano per forma, lingua, provenienza sociale.

Il sipario sulle domeniche da favole cala il 6 gennaio 2020 con “Hakuna Matata” (letteralmente “senza pensieri”). In scena nel giorno della Befana una storia tra le più complesse che trasferisce Amleto in una savana per regalare al pubblico una versione “felina” della storia più celebre di ogni epoca. “Una quarta edizione che conferma la nostra vocazione: portare le famiglie a teatro” – ha raccontato Antonello Ronga, Direttore artistico della Compagnia dell’Arte. “Per loro abbiamo scelto cinque titoli ad hoc, nella speranza di accontentare i gusti di grandi e piccini”.

INFO UTILI

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 18.30. Al termine di ogni messa in scena i piccoli spettatori potranno incontrare i personaggi in costume, nel foyer del teatro, per scattare una foto ricordo con i loro beniamini. Tutte le date sono ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti.

MODALITA’ D’INGRESSO

Per accaparrarsi un posto in platea, da quest’anno, sarà possibile anche ritirare i biglietti presso le attività commerciali di Salerno che aderiscono all’iniziativa: sono 65 i negozi che, per ognuna delle cinque date, avranno a disposizione cinque tagliandi d’ingresso, per un totale di 325 posti a sedere. Gli spettatori potranno recarsi al botteghino entro e non oltre le 18. La mappa degli esercizi commerciali sarà resa nota nei prossimi giorni e pubblicata sui canali istituzionali e social di Confcommercio Campania – sede di Salerno