Salerno: cresce il numero di malati di Aids: al “Ruggi” 450 pazienti sieropositivi

Sono ben 450 i pazienti sieropositivi a Salerno, un numero incredibilmente alto se si considera l’epoca storica che stiamo vivendo.

I dati registrati dal primo gennaio 2016 al 30 giugno 2018 parlano di 450 casi e, nel primo semestre dell’anno il numero è salito di 22 unità, con un sensibile incremento della crescita. Negli ultimi tre anni ci sono stati 90 nuovi casi tra Salerno e Provincia.

Come riporta La Città, degli ultimi 22 casi venti sono uomini e due sono donne. Dei 22 tre sono insorti già in Aids (fase avanzata) ed uno è già deceduto nonostante la giovane età, dopo aver contratto il virus tra i 16 e i 20 anni.

Chi è Stefania Rocca: età, marito, figli, carriera, curiosità e vita privata

Stefania Rocca è una delle attrici più conosciute e apprezzate del panorama cinematografico e televisivo italiano.Grazie al suo grande talento ha conquistato l'ammirazione di...

A preoccupare ancora di più è l’abbassamento dell’età media dei sieropositivi, che ormai nel Salernitano si assesta attorno ai 25 anni, quasi tutti con contrazione dell’infezione molti anni prima, buona parte in età tardo adolescenziale e comunque da minorenni.

Dei malati circa il 70% ha contratto il virus durante rapporti sessuali tra maschi; il 30% dei malati invece è tossicodipendente ed ha contratto il virus tramite lo scambio di aghi, siringhe e cateteri. In questo 30% rientra anche chi ha rapporti sessuali con diversi partner.