Salernitana: sospesi i festeggiamenti in segno di rispetto per la morte del giovane tifoso

La festa per la promozione della Salernitana si è trasformata in tragedia per la morte di Loris il 28enne tifoso granata morto a causa di un incidente in moto nel corso dei caroselli in piazza.

“L’U.S. Salernitana 1919 comunica che la squadra farà rientro a Salerno nel tardo pomeriggio e raggiungerà lo Stadio “Arechi” dove sarà vietato assolutamente l’accesso a qualsiasi titolo, così come previsto dalle normative anti-Covid – si legge nel comunicato della società – Nel sottolineare la piena condivisione del comunicato dei tifosi dall’astenersi da qualsiasi iniziativa si invitano tutti i sostenitori granata a non creare ulteriori problematiche ed evitare di recarsi presso lo Stadio “Arechi” nel rispetto del caro tifoso che ci ha prematuramente lasciato. Sarà nostra cura informarvi su eventuali iniziative che la Società vorrà intraprendere per celebrare questo storico traguardo”.