Mille euro di multa per tre negozianti in centro e due in zona orientale. È il bilancio dei primi controlli relativi al periodo delle promozioni 2023 a Salerno. Nel mirino dei vigili urbani i saldi fuorilegge in città. I dettagli sull’edizione del quotidiano ilMattino.

Nel mirino dei vigili urbani i saldi fuorilegge in città. Tre dei negozianti raggiunti da verbale di mille euro si trovano in centro, mentre altre due si trovano nella zona orientale.

Tre dei cinque negozianti beccati – come riporta il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – sono stati sanzionati per aver anticipato i saldi prima della data segnata dal calendario regionale.

I saldi in città. al via lo scorso 5 gennaio come nel resto del territorio regionale, hanno calamitato in città decine di migliaia di turisti, accorsi a Salerno – oltre che per gli sconti – per godere degli ultimi giorni prima dello spegnimento delle luminarie.

Il vademecum per l’acquisto sicuro

Cambi: la possibilità di sostituire il capo dopo l’acquisto è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In tal caso c’è l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo.

Diffidare da sconti eccessivi: potrebbe trattarsi di un avanzo di magazzino di annualità precedenti.

Prodotti in vetrina: i capi proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di deprezzamento.

Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo a carattere generale, lo sconto e il prezzo finale.

Di questi e altri consigli ne abbiamo discusso qui.

Articolo successivo

Come ha avuto i gemelli Valentina Persia? La verità