Sacro Cuore di Gesù 28 Giugno: la preghiera di Madre Teresa

Oggi 28 Giugno si celebra la festa del Sacro Cuore di Gesù. Nel 1672 in Francia si celebrò per la prima volta e nel 1856 divenne universale per tutta la Chiesa cattolica.

Cade il venerdì dopo la seconda domenica dopo Pentecoste e coincide pertanto con l’ottavo giorno dopo il Corpus Domini se quest’ultimo si festeggia di giovedì.

Madre Teresa è una delle figure più amate e conosciute della religione cattolica e che nella sua vita ha diffuso la devozione al Sacro Cuore di Gesù. Proprio a lei viene attribuita una preghiera da recitare proprio nel giorno della festa dedicata al Sacro Cuore di Gesù:

Costiera Amalfitana: parte una petizione popolare per dire no al tunnel Maiori-Minori

La galleria Maiori-Minori è senza ombra di dubbio uno dei progetti più ambiziosi e discussi degli ultimi anni in Costiera Amalfitana.Un tunnel che unirebbe i due...

“O Divin Gesù, che hai detto: domanda e riceverai, cerca e troverai, bussa e ti sarà aperto; eccoci qui, prostrati ai tuoi piedi, animati da una fede viva e dalla fiducia in queste promesse, dettate dal tuo Sacro Cuore e pronunciate dalle tue adorabili labbra, veniamo a chiederti.

A chi potremmo rivolgere la nostra richiesta, o dolce Gesù, se non a Te, il cui Cuore è una fonte inesauribile di grazie e meriti? Dove potremmo cercare se non nel Tesoro che contiene tutte le ricchezze della tua clemenza e bontà? Dove potremmo bussare, se non alla porta del tuo Sacro Cuore, attraverso cui Dio stesso viene a noi e attraverso cui noi andiamo a Lui? A te, pertanto, o Cuore di Gesù, ricorriamo; in Te troviamo consolazione nell’afflizione, rifugio nella persecuzione, forza quando siamo sopraffatti dalle preoccupazioni, e luce nei nostri dubbi e nelle tenebre.

Noi crediamo fermamente che Tu possa concederci la grazia che imploriamo, anche se dovesse comportare un miracolo. Riconosciamo di essere estremamente indegni dei tuoi favori, o Gesù, ma questa non è per noi una ragione per scoraggiarci. Tu sei il Dio della Misericordia e Tu non rifiuterai mai un cuore umile e contrito. Rivolgi su di noi uno sguardo pieno di compassione, ti supplichiamo, e il Tuo Cuore Misericordioso troverà nelle nostre miserie e debolezze un valido motivo per esaudire le nostre suppliche. Ma, o Sacro Cuore, qualsiasi sia la tua decisione riguardo alla nostra richiesta, non cesseremo mai di adorarti, amarti, lodarti e servirti. Degnati, o Signore Gesù, di accettare questo nostro atto di perfetta sottomissione ai decreti del tuo adorabile Cuore, che noi desideriamo sinceramente siano soddisfatti in noi a da noi e da tutte le tue creature per tutti i secoli dei secoli. Amen.

O Sacro Cuore di Gesù, venga il Tuo Regno!”