Sacro Cuore di Gesù 28 Giugno: scopri perchè si celebra oggi

Oggi 28 Giugno si celebra il Sacro Cuore di Gesù. La festa del Sacro Cuore fu celebrata per la prima volta in Francia probabilmente nel 1672 e divenne universale per tutta la Chiesa cattolica solo nel 1856.

Cade il venerdì dopo la seconda domenica dopo Pentecoste e coincide pertanto con l’ottavo giorno dopo il Corpus Domini se quest’ultimo si festeggia di giovedì.

Si tratta perciò di una festa mobile, la cui data, che dipende dalla data della Pasqua, può variare tra il 29 maggio e il 2 luglio.

Coronavirus Campania: il riparto dei malati per Provincia

Unità di Crisi Regionale ha divulgato i dati per riparto provinciale dei tamponi elaborati alle 23.59 di ieri, numero decessi e numero guariti che...

Nella liturgia del Sacro Cuore di Gesù viene ricordata la preoccupazione del Signore per la pecorella smarrita.

Il buon pastore pensa solo alle sue pecore più che a sé stesso.  Conosce ogni pecora per nome e, quando le porta al pascolo, le chiama una per una. Si preoccupa in modo particolare della pecora che si è smarrita, non risparmiandosi pena alcuna pur di avere la gioia di ritrovarla.

Una pecorella smarrita è assolutamente indifesa, può cadere in un fossato o rimanere prigioniera fra i rovi. Proprio allora, però, nel pericolo, essa scopre quanto sia prezioso il suo pastore. Se un lupo si avvicina, il buon pastore non fugge, ma, per la sua pecorella, rischierà anche la vita. In questi frangenti si rivela il cuore del buon pastore.