Il professore di “Amici” Rudy Zerbi in vacanza ad Amalfi

Rudy Zerbi, produttore discografico nonché professore di canto della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi, è in vacanza in Costiera Amalfitana.

Dopo la Finalissima del programma della De Filippi che si è svolto lunedì sera a Roma e che ha visto la vittoria di Irama, Rudy Zerbi ha deciso di concedersi una vacanza proprio nei nostri paesi per concedersi il meritato riposo dopo più di sette mesi di trasmissione.

Questa mattina Rudy è stato beccato prima a Vietri sul Mare in una cartolibreria, poi proprio ad Amalfi. A Vietri Rudy ha acquistato il giornale e non ha perso tempo per realizzare una storia su Instagram riguardo un giocattolo venuto proprio all’interno del negozio. Il professore di Amici è infatti famoso sui social proprio per le sue storie divertenti e i tantissimi sondaggi che propone ogni giorno ai suoi followers.

Crimea: esplode una bomba al Politecnico di Kerch 10 morti e decine di feriti

Sarebbe stata l'esplosione di una bomba a provocare almeno 10 morti e decine di feriti all’istituto politecnico di Kerch, in Crimea. L’ageniza di stampa russa Tass riferisce che...

Successivamente il prof Zerbi è stato avvistato e riconosciuto ad Amalfi da Marilla Pansa. Intorno alle 13.00 Zerbi era fermo in macchina al semaforo del centro storico ed ha chiesto informazioni a Marilla che lo ha riconosciuto. Dopo avergli ha dato le informazioni necessarie ha chiesto una foto ricordo di rito a cui il prof di Amici non si è affatto tirato indietro.

Nel pomeriggio Rudy Zerbi si è concesso un pomeriggio di shopping tra le vie di Amalfi fermandosi per qualche acquisto alla JP Buotique di Gianpiero Di Filippo che in quel momento era assente. Con la sua solita simpatia, pur non trovando il proprietario del negozio, Zerbi ha deciso di lasciare a Gianpiero un messaggio di saluti.

Il viaggio tra le boutique di Amalfi per Zerbi è continuato poi al Donkey shop di Margareth Turatti dove il professore ha acquistato un regalo per la moglie. Anche in questo caso non poteva mancare la foto ricordo con tanto di asinelli in ceramica in bella vista.