Roberto Pontecorvo a “Che Fuori Tempo Che Fa” tra battute e inviti in Costiera /Video

Ha fatto la sua apparizione ieri sera alla trasmissione “Che fuori tempo che fa” Roberto Pontecorvo, il giovane di Praiano che ha incontrato il presidente Obama nell’ambito del summit della Obama Foundation per i Civic Leaders.

Roberto ha raccontato della sua esperienza americana dal momento in cui la sua mail è stata scelta tra migliaia a quando ha incontrato Obama in persona.

Roberto Pontecorvo è stato scelto per il suo progetto “Agenda Praiano” ovvero l’installazione di 150 opere d’arte, dimostrando che al Sud Italia si può ancora realizzare concretamente. “Agenda Praiano” adesso sarà replicato a Roma. Roberto e la sua “Agenda Praiano” sono stati scelti tra 15 mila domande.

Miguel Gobbo Diaz: ecco chi è Malik Soprani Nero a Metà

Uno dei protagonisti della Fiction di Rai 1 ovvero Nero a Metà è Miguel Gobbo Diaz che veste i panni di Malik Soprani. Miguel Gobbo Diaz: ecco chi è Malik Soprani...

«Obama era seduto tra di noi a parlare come se fosse uno di noi» ha raccontato un emozionato e sorridente Roberto a Fabio Fazio, aggiungendo anche che non ha potuto farsi un selfie con l’ex presidente degli Stati Uniti d’America perché sono stati vietati dallo stesso Obama che ha preferito conoscere i ragazzi piuttosto che “perdere tempo” prezioso nello scattare foto.

Adesso Roberto Pontecorvo, come gli altri 500 giovani provenienti da tutto il mondo che hanno partecipato alla convention, continua a collaborare da casa cercando anche di coinvolgere altre forze giovani del territorio.

Al termine della sua intervista Roberto ha invitato Fazio a soggiornare a Praiano per visitare il museo all’aperto del progetto “Agenda Praiano”.

La bacheca facebook di Roberto in poco tempo è stata inondata di immagini e di complimenti. Tutto questo mentre in video scorrevano le immagini del giovane originario della Costiera Amalfitana. «Daje Roberto! Da Bruxelles ti seguiamo con orgoglio» hanno scritto alcuni amici pubblicando la foto del computer da cui in streaming seguivano la diretta su Rai Uno.

Anche se in quattro minuti scarsi (pochi secondo alcuni concessi a Pontecorvo per raccontare la propria esperienza sia progettuale che di confronto con gli altri giovani radunati dalla Foundation Obama negli States), l’apparizione nella striscia di seconda serata su Rai Uno rappresenta un elemento di orgoglio considerato che oggi anche la famosa all news italiana – Sky Tg 24 – ha acceso i propri riflettori alcune ore fa sul traguardo conquistato da Roberto.