Ritorno a scuola e Green Pass obbligatorio: montano le polemiche

Il dibattito sul ritorno a scuola e sull’obbligo del green pass continua. In merito a questa situazione è stato fatto ricorso al Tar del Lazio contro l’obbligo del green pass per docenti e personale.

La diatriba è ancora in corso e le opinioni riguardo al settore scolastico sono numerose e discordanti tra loro, tanto da preparare ricorsi per vie legali.

Proprio oggi è iniziata la raccolta firme tra docenti e personale scolastico per un’azione legale collettiva, firmata da Codacons insieme all‘Associazione per la difesa dei diritti civili della scuola. 

Le due associazioni forniscono da subito le loro spiegazioni: “Una misura che risulta contraria alle norme europee e si traduce di fatto in un trattamento sanitario obbligatorio per una specifica categoria di lavoratori, con una evidente discriminazione tra cittadini”.

Il loro obiettivo comune è quello di contrastare la disposizione del Governo che prevede la sospensione dei lavoratori del settore scolastico nel momento in cui non siano in regola con il green pass.

I dubbi in merito alla questione del rientro a scuola sono ancora tanti per i docenti e per il personale ATA che non si sentono abbastanza tutelati.

La discussione sul green pass, che avrebbe dovuto rappresentare uno strumento di incentivazione, sta diventando sempre più accesa e allo stesso tempo porta con sè sempre più domande.