Riapertura Statale Amalfitana: i ringraziamenti dei sindaci di Maiori e Minori

Il sindaci di Maiori e Minori, Antonio Capone e Andrea Reale, hanno ringraziato tutti coloro che hanno lavorato per la riapertura della statale 163 Amalfitana durante la giornata di ieri.

«Sono contento di confermare che Anas ha appena aperto al traffico (a partire dalle ore 16:00) la Statale Amalfitana 163, lasciando provvisoriamente il senso unico alternato – ha scritto il primo cittadino di Maiori sulla propria pagina facebook – Ringrazio come sempre le istituzioni accorse per far fronte alle problematiche di quest’ultimo mese, i lavoratori delle ditte incaricate per l’impegno profuso senza sosta e il nucleo Protezione Civile di Maiori, sempre prezioso e di grande supporto».

Chi è Stefano Masciarelli: età, lavoro, moglie, figli, vita privata e carriera

Stefano Masciarelli è uno degli attori più conosciuti e apprezzati del panorama televisivo e cinematografico italiano.Grazie alla sua simpatia e al suo talento ha...

«Rendo noto, inoltre, che ultimato l’impegno su questo tratto di strada che, salvo imprevisti, sarà nuovamente percorribile in entrambe le direzioni entro fine gennaio, e, assicuratomi la risoluzione delle vicende legate alle conseguenze delle calamità affrontate – ha poi aggiunto – mi prodigherò per risistemare il manto stradale della Provinciale Chiunzi, fino a Corbara (SP2) affinché questo tratto viario sia reso sicuro, moderno e consono agli standard qualitativi della Costiera Amalfitana».

«Grazie per quello che hanno fatto e per tutto il lavoro ancora da compiere in queste settimane e per gli impegni a medio e lungo termine – ha detto invece Andrea Reale tramite una nota stampa – Grazie alla Regione Campania, alla Protezione Civile Nazionale e Regionale, Vigili del Fuoco, al Genio Civile, alle Forze dell’Ordine e soprattutto ai tanti volontari che si sono adoperati per il ripristino della normalità».

«Un grazie di cuore all’Anas – ha proseguito – e voglio nominare coloro che in queste ore stanno ancora lavorando: ingegnere Nicola Montesano (Responsabile Struttura Territoriale Campania), Ingegnere Nicola Picariello (Responsabile Area Gestione Rete), il capo centro di Napoli, ingegnere Gennaro Coppola; il capo nucleo, geom. Antonio Giacobbe».

«Senza la professionalità e il sacrificio di tutti voi – ha concluso – sarebbe stato impossibile raggiungere questo primo risultato. Andiamo avanti ogni uno nel proprio ruolo per creare condizioni ottimali di vivibilità difendendo e preservando il nostro territorio”.