Ravello, rinviata la chiusura notturna della strada per Castiglione: le modifiche

Rinviata la chiusura notturna della ex strada statale 373 che collega Ravello e Castiglione.

A renderlo noto sono state l’amministrazione provinciale di Salerno e il Comune di Ravello sui propri canali social e web istituzionali.

Stando a quanto si legge, infatti, le modifiche alla circolazione della strada Ravello-Castiglione non sono state rese effettive da ieri sera, quando secondo la vecchia disposizione sarebbero dovute entrare in vigore, ma dal prossimo 12 dicembre, e fino al 24 febbraio del 2023.

Modifiche sono state apportate, inoltre, anche all’orario di chiusura, non più dalle 22.30 alle 6.30, ma fino alle 5.30, anticipando, dunque, di un’ora, la riapertura della strada in ogni mattinata lavorativa.

Una misura, quest’ultima, che sicuramente andrà a vantaggio dei numerosi pendolari che da Ravello e Scala raggiungono, ogni giorno, i centri costieri della Divina ed anche il capoluogo, sia con le proprie auto che attraverso i mezzi pubblici della Sita.

E’ stato chiarito, infatti, che la chiusura della ex ss 373 sarà valida per tutti, e non solo per i non residenti, come originariamente, a causa di un refuso, sembrerebbe esser trapelato. Eccezioni alla limitazione al transito, infatti, saranno previste soltanto per i mezzi di polizia e per quelli di soccorso.

Non a caso, infatti, la strada consente il collegamento diretto tra i due centri interni della Costa d’Amalfi e il pronto soccorso di Castiglione.

Resta, invece, confermata, la riapertura totale della strada durante le feste natalizie, vale a dire nel periodo compreso tra il 21 dicembre ed il 9 gennaio del 2023, per agevolare il flusso veicolare che sarà certamente in aumento.

Durante la fascia oraria che va tra le 5.30 e le 22.30, invece, vigerà il senso unico alternato regolato da impianto semaforico.