Ravello: Santangelo confermato preside dell’istituto comprensivo “Marino Frezza”

Il preside Giuseppe Santangelo è stato confermato alla guida dell’istituto comprensivo di Ravello e Scala “Marino Frezza”.

Napoletano d’origine, dirigente scolastico dell’istituto professionale di Angri “Giustino Fortunato” (alberghiero, agrario, isis) al suo secondo mandato in costiera amalfitana Santangelo torna a occuparsi dell’amministrazione scolastica delle due cittadine forte dell’esperienza dello scorso anno.

“Rimane l’obiettivo di fare rete tra l’istituto di Angri e Ravello”, dice, “facendo sponda tra due territori naturalmente collegati ma anche ricadenti nello stesso distretto scolastico. In particolare vorrei concretizzare il progetto di aprire una sezione dell’agrario riprendendo anche l’interlocuzione con la comunità locale e le forze istituzionali che sin dal primo momento hanno condiviso l’idea. Ravello e la costiera hanno una ricchezza che per fortuna non si è mai smarrita, cioè i limoni e le “piazze” dei limoneti, rinnovare e innovare la tradizione con una buona formazione professionale può essere un’ottima occasione per i giovani orientati a scegliere quest’indirizzo”.

Chi è Alessio Boni: vita privata, età e curiosità sull’attore

Alessio Boni è tra gli attori italiani più amati, inteprete di molti film e fiction di successo come la Strada di Casa. Chi è Alessio...

A Ravello e Scala non ci sono istituti superiori. Quelli più vicini sono ad Amalfi e Maiori, ricadenti, però, in altro distretto scolastico.

“Sono sicuro che riusciremo ad affrontare questo nuovo anno scolastico con il piede giusto – conclude Santangelo – e forti di una conoscenza delle dinamiche territoriali che ci consentirà di affrontare qualunque criticità con spirito collaborativo e costruttivo”