Ravello omaggia Totò: all’Auditorium la versione restaurata di “Miseria e nobiltà”

Sarà riproposto all’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello venerdì 8 dicembre alle 19.30, in una veste completamente restaurata, “Miseria e nobiltà”, il film diretto da Mario Mattoli nel 1954, ispirato a una commedia di Eduardo Scarpetta e interpretato dal grande Totò.

Il restauro è stato effettuato dalla Cineteca Nazionale, in collaborazione con Movietime e Augustus Color, ed è stato curato da Giuseppe Lanci, per quanto riguarda la correzione colore, e da Federico Savina per il sonoro.

Il “nuovo” Miseria e nobiltà è stato proiettato al Teatro San Carlo di Napoli, in una serata organizzata dalla Regione Campania, dalla Film Commission Regione Campania e dal CSC; e successivamente è stato presentato all’interno del programma della Festa del cinema di Roma.

Per Anna Socci di Tramonti laurea in comunicazione, media e pubblicità alla Iulm di...

La comunicazione ce l'ha sempre avuta nel sangue. Da quando con l'occhio elettronico del suo telefonino regalava ai suoi follower immagini mozzafiato della sua...

La serata di venerdì 8 è stata organizzata dal comune di Ravello in collaborazione con la Fondazione Ravello e il Centro Sperimentale di Cinematografia. La proiezione, a ingresso libero, comincerà alle 19.30 e saranno presenti il Presidente del CSC Felice Laudadio, il professor Sebastiano Maffettone presidente della Fondazione Ravello, il professor Valerio Caprara in rappresentanza della Film Commission Regione Campania, l’avente diritti del film Lorena Libassi e la signora Elena Articoli De Curtis, nipote di Totò.

La proiezione del film sarà anche l’occasione per inaugurare la mostra fotografica “I volti di Totò”, con immagini provenienti dall’ Archivio fotografico della Cineteca Nazionale. La mostra è già stata esposta nel foyer della Sala Sinopoli, all’Auditorium di Roma, nei giorni della Festa del cinema e resterà aperta all’Auditorium Oscar Niemeyer dall’8 dicembre 2017 all’8 gennaio 2018.