Ravello: fondo agricolo adibito a parcheggio abusivamente, scatta il sequestro

I Carabinieri della Compagnia di Amalfi, diretta dal Capitano Umberto D’Angelantonio, unitamente alla Polizia Locale di Ravello, al termine di mirati accertamenti volti a contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio, hanno sequestrato un fondo agricolo di circa 450 mq, in località Ponte di Ravello, che era stato adibito a parcheggio di autovetture senza le previste autorizzazione per esercitare detta attività e senza le modifiche relative la destinazione d’uso del fondo.

Inoltre, all’esito dei molteplici sopralluoghi effettuati dalle forze dell’ordine e dall’ufficio tecnico del comune di Ravello, sono emersi, tra le altre, anche alcuni abusi edili consistenti nell’apposizione di una recinzione a delimitare il terreno, la realizzazione di una piattaforma in cemento armato con sopra apposto un prefabbricato e relativo pergolato e la realizzazione di una passerella carrabile in cemento.

Contestualmente sono state denunciate 9 persone tra proprietari del fondo, gestori dell’attività ed affittuari del terreno, i quali devono rispondere in concorso per le molteplici violazioni riscontrare. All’intero parcheggio sono stati apposti i sigilli e tutti gli atti sono stati inviati all’A.G. di Salerno per le valutazioni del caso.