Ravello, ecco il piano spiaggia di Castiglione: criteri, requisiti d’accesso e prenotazioni

La Spiaggia di Castiglione di Ravello

A causa dell’emergenza Covid-19 si è reso necessario implementare le regole riguardanti l’utilizzo della spiaggia di Castiglione di Ravello durante la stagione estiva. A questo scopo, è stato redatto il “Piano Strategico Stagione Balneare 2020” con il quale sono state individuate una serie di azioni e misure che mirano ad un controllo diretto della spiaggia libera da parte del Comune di Ravello.

La linea guida per la redazione di questo Piano è stata quella di consentire l’accesso garantendo la sicurezza sia sull’arenile sia fuori dalla spiaggia. L’arenile di Castiglione, è stato suddiviso in 3 settori, comprensivi dell’area già adibita a campetto sportivo.

Questi verranno organizzati a cura del Comune, per garantire il rispetto degli spazi e delle distanze tra i bagnanti fruitori. La spiaggia è stata divisa in stalli che consentono il distanziamento interpersonale previsto dalla normativa.

Sant’Alfonso Maria de Liguori 1° Agosto: ecco in quali città si festeggia oggi

Oggi 1° agosto si celebra Sant'Alfonso. Nasce a Napoli il 27 settembre 1696 da genitori appartenenti alla nobiltà cittadina. Studia filosofia e diritto. Dopo alcuni anni...

Ogni posto spiaggia misurerà circa 10 metri quadrati. Tale sistema consentirà la fruibilità degli arenili pubblici secondo la regola dell’accoglienza in sicurezza, come previsto dalle prescrizioni legate all’emergenza Covid-19. L’accesso in spiaggia dovrà avvenire previa registrazione e prenotazione, quindi un servizio di accoglienza e controllo farà in modo di far vivere l’estate, a residenti e turisti, nella maniera migliore.

REQUISITI PER L’ ACCESSO

L’accesso alla spiaggia libera di Castiglione di Ravello è consentito:
1) A tutti i residenti ed a coloro che sono nati a Ravello, a coloro che, seppur temporaneamente, hanno avuto la residenza a Ravello ed ai proprietari di immobili insistenti nel territorio comunale;
2) A tutti i residenti ed a coloro che sono nati a Scala, a coloro che, seppur temporaneamente, hanno avuto la residenza a Scala ed ai proprietari di immobili insistenti nel territorio comunale;
3) Ai clienti delle strutture extralberghiere ubicate nei comuni di Ravello e Scala (in via sperimentale per 10 giorni), limitatamente alla fascia oraria tra le 7 e le 12.

LA PRENOTAZIONE

La prenotazione, è obbligatoria ed è possibile effettuarla chiamando al n. 366 26 86 456, attivo dalle ore 9 alle ore 13.30. La prenotazione deve avvenire il giorno prima del previsto accesso in spiaggia. Si invita coloro che, per motivi personali, non possono presentarsi per il turno prenotato di comunicare tempestivamente tale circostanza, annullando la prenotazione.

CRITERI DI PRENOTAZIONE

Sarà operato uno scaglionamento in 2 fasce orarie (7 – 12 / 13 – 18).
La prenotazione sarà sempre giornaliera e non è previsto nessun costo.
Si potrà prenotare per un massimo di 3 volte a settimana, salvo eccedenti disponibilità.

COME AVVIENE L’ACCESSO IN SPIAGGIA

All’accesso alla spiaggia il controllore verifica l’identità degli ospiti (che dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento) e la validità della prenotazione telefonica effettuata e, dopo aver rilevato la temperatura corporea tramite apposita apparecchiatura, verrà indicato il posto assegnato.

L’accesso alla spiaggia libera avverrà mediante percorsi prestabiliti, opportunamente presegnalati. All’ingresso, unitamente alle normali previsioni normative e regolamentari, verrà predisposta una segnaletica intuitiva, con apposizione di cartelli con l’indicazione delle regole da rispettare. L’operatore di spiaggia controllerà le persone in entrata ed in uscita ed assicurerà il rispetto del distanziamento fisico.