Raid vandalici a Salerno e a Cava: prese di mira le auto in sosta

Raid vandalico nella scorsa notte nel centro di Salerno a danno di alcune macchine parcheggiate. Probabilmente per divertirsi e a bordo di un’auto, alcuni ragazzi in piena notte, hanno danneggiato circa 60 automobile tra la zona orientale e il centro della città di Salerno.

Ad accorgersi dai danni subiti sono stati i proprietari delle auto che hanno ricevuto la brutta sorpresa questa mattina poco prima di dirigersi al lavoro. Immediatamente i malcapitati proprietari delle autovetture hanno contattato le sale operative di polizia e carabinieri per chiedere immediato intervento.

Non è la prima volta che a Salerno accade un episodio del genere. I primi rilievi da parte delle forze dell’ordine sono iniziati in mattinata. Intanto pr ende sempre più piede l’ipotesi che si sia trattato di un atto vandalico dato che da nessuna delle auto in sosta è stata privata di oggetti.

PlayStation Classic: torna la prima versione in formato mini

Ritorno al futuro per tutti gli appassionati di PlayStaion. Sony, infatti, ha annunciato che nelle prossime settimane sarà disponibile la PlayStation Classic, ma in versione mini. La...

In queste ore gli inquirenti hanno anche acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza, sia quelle della rete pubblica che quelle private, per identificare le due auto di teppisti. Secondo la dichiarazione di alcuni cittadini che si trovavano in strada nella notte, le due auto avrebbero avuto però le targhe oscurate.

Diversi, come detto, episodi analoghi a Salerno: solo alcune notti fa sorte analoga era toccata ad alcune auto tra Pastena e Mercatello mentre nelle scorse settimane il fenomeno era stato denunciato dagli automobilisti del centro.

I salernitani chiedono adesso maggiore sicurezza e controlli da parte delle forze dell’ordine nelle ore notturne.

Un caso analogo si è registrato anche a Cava de’ Tirreni sempre la scorsa notte. Ignoti hanno danneggiato una decina di auto lungo la strada nazionale che da via Principe Amedeo, all’altezza della Chiesa Santa Maria dell’Olmo, raggiunge viale Via Marconi.

Dato le circostanze simili, gli investigatori non escludono che si tratti della stella banda di vandali che ha danneggiato le auto a Salerno. Secondo le testimonianze sembra che uno stesso episodio si sia registrato già circa un mesetto fa nello stesso luogo.