Prova a rapinare i fedeli in chiesa: arrestato 36enne

Un 36enne di Pagani ha cercato di rapinare i fedeli in chiesa a Sorrento e per questo motivo è finito in manette.

L’arresto è avvenuto nel pomeriggio di ieri quando i carabinieri della stazione di Sorrento hanno arrestato per tentata rapina ai danni di due fedeli presenti in una chiesa nel centro di Sorrento un 36enne di Pagani, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, entrato in chiesa con il pretesto di chiedere l’elemosina, notata la presenza di soli due fedeli, una donna e un uomo, li ha avvicinati e ha iniziato a infastidirli con insistenti richieste di denaro.

Al rifiuto dei due, il 36enne paganese ha estratto un cacciavite e ha dapprima minacciato e poi aggredito l’uomo con fendenti al corpo. Fortunatamente l’aggredito, un pensionato sorrentino ex appartenente alle forze dell’ordine, ha resistito senza riportare lesioni. Dopo l’attacco, il rapinatore, accortosi che la donna aveva chiesto aiuto usando il telefonino, ha tentato di scappare a piedi venendo bloccato vicino alla chiesa da una pattuglia di carabinieri sopraggiunta immediatamente.

Perquisito, l’uomo aveva addosso il cacciavite usato come arma bianca e altri arnesi atti allo scasso. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato, mentre nei confronti del 36enne, sul conto del quale sono emersi molti precedenti per furti nelle chiese, è scattato l’arresto per tentata rapina e il trasferimento nel carcere di Poggioreale su disposizione del pubblico ministero presso la Procura della Repubblica di Torre Annunziata.